La testa del Capitano all’ultimo respiro regala tre punti vitali

speranza gol

Per la trentaduesima giornata di campionato nel girone B di Lega Pro, il Diavolo ospita la Sambenedettese per il ventottesimo confronto ufficiale di campionato tra le due compagini.
Tra i biancorossi indisponibili il difensore Imparato e l’attaccante Petrella; marchigiani al gran completo.
Nuova iniziativa contro la violenza lanciata dall’AIC e accolta dalla Lega Pro. “Non c’è partita senza avversario”: i Capitani delle due squadre (Speranza e Pezzotti) entreranno sul rettangolo di gioco indossando la maglia della formazione avversaria. Allo scambio dei gagliardetti seguirà lo scambio della maglia.

LE FORMAZIONI UFFICIALI
TERAMO CALCIO
 (4-4-2): 30 Narciso, 28 Sales, 23 Caidi, 6 Speranza (K), 15 Karkalis; 4 Spighi, 18 Amadio, 16 Ilari, 7 Di Paolantonio (69′ Masocco); 10 Sansovini (80′ Barbuti), 21 Fratangelo (61′ Tempesti).
A disp.: 22 Calore, 5 Altobelli, 8 Palladini, 11 Petrella, 14 Camilleri, 19 Scipioni, 20 Carraro, 25 Cesarini, 26 Baccolo.
All.: Ugolotti.

S.S. SAMBENEDETTESE (4-3-3): 33 Aridità (VK), 14 Rapisarda, 25 Mori, 20 Mattia, 11 Pezzotti (K); 29 Damonte, 23 Bacinovic, 6 Lulli; 7 Mancuso, 9 Sorrentino (68′ Bernardo), 17 Di Massimo (75′ Vallocchia).
A disp.: 22 Pegorin, 2 Di Pasquale, 3 Radi, 4 Di Filippo, 8 Sabatino, 13 N’Tow, 15 Agodirin, 16 Latorre, 18 Candellori, 19 Ferrara.
All.: Sanderra.

Arbitro: Vito Mastrodonato di Molfetta.
Assistenti: Pierluigi Mazzei e Gianluigi Di Stefano di Brindisi.

Ammoniti: Caidi (T), Bacinovic (S), Lulli (S), Barbuti (T).
Reti: 29′ Fratangelo (T), 55′ Bacinovic (S), 93′ Speranza (T).
Note: (recupero 1′pt; 3′st).
Spettatori: 2.682 (di cui 526 nel settore “Ospiti”).

Un eurogol del diciottenne Fratangelo (secondo centro in campionato, sempre contro una marchigiana) decide la prima frazione di gioco. In precedenza Speranza di testa aveva mancato di un soffio il vantaggio. Al decimo della ripresa il pareggio di testa di Bacinovic, subito dopo la traversa, sempre con il capo, di Sansovini. All’ultimo giro di lancette un altra testa, quella del Capitano, per il 2-1 finale, a sancire la quinta vittoria casalinga stagionale, la più entusiasmante, in attesa di un altro incontro fondamentale, quello di Ancona, in programma mercoledì (ore 20:30) al “Del Conero”.
Record stagionale di presenze al “Bonolis” (2.682).