Ammenda al club, tre calciatori in diffida

In relazione all’incontro di campionato tra Teramo e Rimini, il Giudice sportivo di Serie C ha inflitto una sanzione pecuniaria di € 1.500,00 alla società biancorossa «perché propri sostenitori durante la gara introducevano e accendevano nel proprio settore tre fumogeni uno dei quali veniva lanciato nel recinto di gioco e gli altri due sul terreno di gioco, senza conseguenze» e di € 500,00 al club romagnolo «perché propri sostenitori in campo avverso danneggiavano i servizi del settore dello stadio loro riservato».
Entra in diffida anche il difensore Fiordaliso (quarta ammonizione), al pari dei già presenti Piacentini e Proietti.
Ottavo “giallo” stagionale per Caidi e Persia, primo per Infantino e Spinozzi.
Non si registrano squalifiche in vista della trasferta di Fano.

L’esito della risonanza mattutina di Zecca

La risonanza magnetica cui è stato sottoposto in mattinata l’attaccante Giacomo Zecca, uscito anzitempo dal confronto casalingo con il Rimini, ha evidenziato una lieve elongazione all’adduttore lungo destro.
Il calciatore, le cui condizioni verranno monitorate quotidianamente, non potrà partecipare alla trasferta di Fano e rimane in dubbio per il prossimo incontro casalingo con il Monza.

Sala stampa. Maurizi: «Il risultato oggi era piu’ importante della prestazione»

Dopo il primo, prezioso successo colto nel nuovo anno, queste le dichiarazioni rilasciate in sala stampa dall’allenatore biancorosso Maurizi: «Oggi il risultato era più importante della prestazione e quindi con le unghie e con i denti abbiamo ottenuto tre punti pesanti e meritati. Sono contento per i ragazzi, per la società, per la città. Gomis? E’ un ragazzo straordinario oltre che un bravissimo portiere, ritengo sia un valore aggiunto sotto il profilo umano e tecnico, senza nulla togliere agli altri portieri che si stanno allenando benissimo. Fiordaliso? E’ un ragazzo diligente, oggi ha sofferto inizialmente la fisicità di Volpe, poi con qualche accorgimento di postura è riuscito a contrastarlo benissimo e credo che segnare il secondo gol in campionato per un classe ’99 non è poco. Prendiamo le cose positive e godiamoci questa vittoria e i tre punti fondamentali che ne derivano, perché ci portano avanti nello scontro diretto con il Rimini. Zecca? Dalla dinamica dell’infortunio e dai sintomi credo sia un problema di natura muscolare, attendiamo gli esami strumentali per verificare meglio la situazione».