Sala stampa. Asta: «Successo di capitale importanza»

In sala stampa al “Bonolis“, dopo il secondo successo stagionale, questo il pensiero del tecnico Asta. «Siamo stati sempre in partita, sia nei primi minuti quando eravamo in difficoltà, sia in seguito. Siamo stati bravi anche a non aprirci troppo e siamo stati premiati con il pari all’intervallo: da lì in avanti, mentalmente, forse l’inerzia è passata dalla nostra parte. Non è stata la nostra miglior prestazione, perchè a Bassano, ad esempio, abbiamo fatto molto meglio. Il Padova è una squadra fortissima in tutti i reparti, sarei stato contento portando a casa un qualunque risultato positivo. La vittoria, pertanto, è davvero pesante: il nostro campionato però è un altro, ci attendono due trasferte difficilissime dal punto di vista motivazionale e poi, forse, capiremo di che pasta siamo fatti. Amadio? E’ cresciuto tanto con il passare dei minuti, mettendo a disposizione qualità ed esperienza. Varas continua a stupire tutti, il gol è solo la ciliegina sulla torta, ma è un ragazzo dalle mille energie e in questo ruolo ci sta dando tanto. Foggia e Barbuti? Hanno fatto entrambi bene. Nel finale ero arrabbiato, anche con me stesso, perchè faticavamo a tenere palla. A mio avviso abbiamo portato a casa una vittoria di un’importanza capitale sotto tanti aspetti, colta contro una delle due-tre squadre più attrezzate del girone. I miei ragazzi mi stupiscono sempre di più, perchè danno tutto quello che hanno. Ringrazio infine il pubblico, perchè ci ha spinto tanto ed ha avuto il premio che meritava».