Sanzione pecuniaria per il club

Il referto del match disputato con la Fermana, ha prodotto una multa di € 1.000,00 alla società biancorossa «perché propri sostenitori durante la gara lanciavano nel recinto di gioco un accendino e una bottiglietta di plastica, senza conseguenze».
Semplice ammonizione per Montani «per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso)», settima infrazione stagionale per Ventola, terza per De Grazia, prima per Gomis.
Rientra dalla squalifica Caidi, mentre rimangono in diffida i difensori Fiordaliso e Piacentini ed i centrocampisti Persia e Spighi.
In vista del prossimo turno di campionato con l’Albinoleffe, non si ravvisano squalifiche.

La vigilia di Maurizi: «Dobbiamo entrare in campo consapevoli di quello che siamo»

Questo il pensiero del tecnico biancorosso Maurizi, nella consueta conferenza pre-gara tenutasi nella pancia del “Bonolis“, in vista del turno casalingo di domani, domenica, con la Fermana (ore 16:30): «Ogni nostra manifestazione vitale, anche quella sportiva, ha un inizio ed una fine. Noi possiamo incidere solo nel durante ed è quello che rimane impresso. Dobbiamo entrare in campo consapevoli di quello che siamo e di ciò che sappiamo fare. E’ vero che si ragiona di partita in partita, però quella con la Fermana è un crocevia, una gara cui dev’essere data la giusta rilevanza. Il calcio è pieno di variabili, l’attenzione e la volontà di conquistare qualcosa d’importante fanno la differenza. Noi abbiamo ormai una struttura formata da principi di gioco e, in base alla tipologia dell’avversario, vengono utilizzati i calciatori che mi offrono maggiori garanzie. Le assenze di Caidi e Speranza? Il loro valore non lo scopro certamente io, sono calciatori di spessore, ma sono certo che chi andrà in campo saprà sostituirli al meglio. Questione portieri? Ho tre ottimi estremi difensori, meriterebbero tutti di giocare, ma le scelte si fanno anche in relazione alla gestione della partita e, soprattutto per la nostra difesa, molto giovane, ritengo che Gomis dia le giuste garanzie in tal senso».

“Teramo Stadio”…In anteprima

Con la distribuzione prevista solo allo stadio “Bonolis” il giorno del match domenicale, è possibile visionare on-line l’ultimo numero di “Teramo Stadio“, con l’intervista realizzata al difensore esterno Alessandro Celli, oltre alle rubriche canoniche ed alle statistiche riguardanti la famiglia biancorossa.
Clicca qui per leggere la preview!

Il programma degli allenamenti

Di ritorno dalla trasferta di Coppa di Viterbo, i biancorossi torneranno a preparare l’importante sfida casalinga con la Fermana a partire da domani pomeriggio, allo stadioBonolis“.

Questo il programma degli allenamenti:
Giovedì 28/02: ore 14:30;
Venerdì 01/03: ore 14:30;
Sabato 02/03: ore 11 (rifinitura);
Domenica 03/03: ore 16:30 (gara di campionato Teramo – Fermana).

La partita interna con la Fermana anticipata alle 16:30

La Lega Pro, vista la richiesta avanzata dalla S.s. Teramo Calcio, in relazione ad esigenze organizzative, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto che la gara indicata tra Teramo e Fermana, originariamente programmata per le ore 20:30 di domenica prossima, 3 marzo, venga anticipata alle ore 16:30.

Il Diavolo impatta (0-0) al “Bonolis” con la Fermana

Per il primo turno di Coppa Italia, gruppo H, si affrontano al “Bonolis” (fischio d’inizio ore 20:30) Teramo e Fermana.
La vincente del confronto odierno tornerà in campo il 19 agosto, per sfidare il Rieti.
Zichella recupera Caidi e Piccioni per la panchina, ma deve rinunciare a Ferretti, Barbuti (lavoro differenziato), Gomis (lesione quadricipite) e Ranieri (affaticamento).
Sul fronte canarino, il tecnico ospite non può contare su Misin, Massaroni, Valentini, Iotti e D’Angelo (infortunati) oltre agli squalificati Comotto e Serafini.

Queste le formazioni ufficiali:
TERAMO (4-3-3): 1 Lewandowski, 2 Mantini, 5 Altobelli (VK), 6 Speranza (K), 3 Mastrilli; 8 Spighi (67′ Zenuni), 4 Persia, 10 De Grazia; 7 Bacio Terracino (74′ Cappa), 9 Fratangelo (46′ Piccioni), 11 Di Renzo (67′ Zecca).
A disp.: Natale, Piacentini, Caidi, D’Andrea.
All.: Zichella.
FERMANA (4-4-2): 12 Ginestra, 15 Clemente, 6 Soprano, 16 Sarzi (78′ Kacorri), 3 Guerra; 7 Zerbo, 4 Urbinati (VK), 20 Grieco, 24 Maurizi (66′ Marozzi); 9 Cremona (66′ Nasic), 25 Da Silva (57′ Cognigni).
A disp.: 22 Basili, 13 Mejias, 19 Malavolta, 23 Cognigni, 26 Raccichini.
All.: Destro.

Arbitro: Maranesi di Ciampino.
Assistenti: Rizzotto di Roma 2 e Salama di Ostia Lido.

Reti: -
Ammoniti: Persia (T), Grieco (F)
Espulsi: -
Spettatori: 853 (34 ospiti).
Recupero: 1′pt, 5′st.

Prima metà di frazione di studio, con predominio territoriale biancorosso.

Zichella intanto ridisegna il tridente offensivo, con Di Renzo punta centrale, assistito da Bacio Terracino a sinistra e da Fratangelo a destra.

27′: da un tiro sbilenco fermano, nasce la deviazione pericolosa di Da Silva nel cuore dell’area di rigore, con palla che sfiora il palo.

30′: conclusione radente dai diciotto metri di De Grazia che finisce a lato di poco.

37′: occasionissima per Di Renzo che, dall’interno dell’area di rigore, non inquadra lo specchio per un soffio.

46′: azione insistita ospite, con testa di Urbinati alta a chiusura della prima frazione.

All’intervallo dentro Piccioni per Fratangelo.

47′: parata plastica strepitosa di Lewandowski su tiro a botta sicura di Cremona da pochi passi!

54′: conclusione a giro ma centrale di De Grazia, dal vertice dell’area grande.

57′: Cognigni per Da Silva nella Fermana, non cambia nulla tatticamente.

64′: ammonito Grieco per aver trattenuto fallosamente Bacio Terracino.

65′: cresce il Diavolo che tiene all’angolo la Fermana. Se ne va Bacio sulla fascia, De Grazia colpisce di sinistro ma Ginestra devia in angolo.

66′: Nasic per Cremona, Marozzi per Maurizi.

67′: Zenuni per Spighi e Zecca per Di Renzo.

74′: fuori Bacio Terracino, dentro Cappa.

76′: Piccioni crossa in mezzo per Cappa che di testa impegna Ginestra.

89′: Zecca si accentra da destra ma chiude troppo debolmente.

Dopo 5 minuti di recupero finisce sul nulla di fatto (0-0) il match casalingo con la Fermana, valido come primo turno di Coppa Italia. Domenica prossima (orario da definire), trasferta al “Centro d’Italia – Manlio Scopigno” di Rieti contro la locale compagine neopromossa.

Coppa Italia: indicazioni per l’acquisto del tagliando d’ingresso

In vista della partita serale (ore 20:30) di Coppa Italia con la Fermana Football Club, in presenza della nuova legge sulla privacy e del nuovo gestore ticketing Vivaticket Italia, si rende noto che il censimento dei dati del singolo tifoso va ripetuto.
Per evitare code ai botteghini, si suggerisce di esibire la tessera sanitaria dove è riportato il codice fiscale.
La problematica verrà superata quando si ritirerà la “Diavolo Card”, la fidelity card biancorossa, da quest’anno obbligatoria.
La S.S. Teramo Calcio ricorda che dalle ore 18:30 tutti gli sportelli (biglietti e accrediti) saranno operativi al “Bonolis”.
L’apertura dei cancelli relativi all’ingresso nell’impianto è fissata per le ore 19:15.

Vigilia di Coppa. Zichella: «Si deve andar forte sempre»

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico biancorosso Zichella nella conferenza stampa della vigilia dell’incontro di Coppa Italia con la Fermana: «Nelle amichevoli abbiamo fatto abbastanza bene, ma questa con la Fermana è una partita vera, dove dovremo giocare al massimo e far bene, dando tutto quello che abbiamo: se dobbiamo dare la classica mentalità vincente, si deve andar forte sempre. Non sono un mago, dopo venti giorni di ritiro non ho ancora in mente una formazione tipo, dipende da come staranno i ragazzi. L’infortunio di Gomis? Per il momento c’è Lewandowski, da lui mi aspetto molto e sono sicuro che farà la sua degna figura. Con la società abbiamo fatto un grande lavoro tra giugno e luglio, raggiungendo il 90% degli obiettivi prefissatici sul mercato: siamo a buon punto perchè abbiamo cominciato il ritiro con gran parte della rosa già formata. Cosa manca? Ho bisogno di un centrocampista under e di un difensore esterno: Fiordaliso sarebbe perfetto perchè l’ho visto diverse volte ed è un jolly difensivo con caratteristiche che potrebbero darci una mano. Ma in Serie C soprattutto ci sono due classifiche da guardare: quella a punti e quella economica e se non sbaglio con la seconda il Teramo, la stagione scorsa, è riuscita a salvarsi. La Fermana? Tatticamente sono impostati sul 4-4-2, ma in questo momento preferiamo non guardare oltre noi stessi: la mia squadra deve sapere cosa fare in campo, uscendo con la maglia sudata e con la coscienza a posto, senza rimpianti, poi guarderemo il risultato».

Prima del match di Coppa verra’ osservato un minuto di raccoglimento per Diodati

In riferimento alla richiesta avanzata dalla S.s. Teramo Calcio, in occasione dell‘incontro di Coppa Italia tra Teramo e Fermana di mercoledì sera (ore 20:30), la Lega Pro – Serie C ha autorizzato il minuto di raccoglimento per onorare il ricordo dell’ex calciatore biancorosso Vincenzo Diodati, recentemente scomparso.

Lunedi’ la riunione del GOS per la prima sfida ufficiale stagionale

In occasione dell’incontro di Coppa Italia di Serie C tra Teramo e Fermana, in programma mercoledì 8 agosto (ore 20:30), allo stadio “Bonolis”, è convocata per lunedì pomeriggio in Questura, la riunione del Gruppo Operativo di Sicurezza, per l’esame congiunto delle problematiche attinenti la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

La prevendita dei biglietti inizierà al termine del briefing in oggetto.