La preview di “Teramo Stadio”

Da domani, mercoledì, in occasione della gara casalinga con il Fano, è in uscita il terzo numero stagionale di “Teramo Stadio“, l’House Organ prodotto dalla società biancorossa.
In questo numero riflettori puntati sul nuovo dirigente Mauro Schiappa, con la conferma delle rubriche standard e qualche novità.
Leggi qui l’anteprima!

Prevendita al via e prescrizioni di routine dal GOS

S.s. Teramo Calcio rende noto che è regolarmente iniziata la prevendita dei biglietti per assistere all’incontro di campionato tra Teramo e Fano, in programma mercoledì 17 ottobre (ore 18:30), allo stadio “Bonolis”.

Questo il piano tariffario tradizionale previsto, comprensivo dei diritti di prevendita:

INTERO  RIDOTTO*/
RIDOTTO
PLUS**
UNDER***
POLTRONISSIMA € 35,00 - -
TRIBUNA  € 20,00 € 15,00 € 2,00
DISTINTI Popolari € 11,00 € 9,00 € 2,00
CURVE € 10,00 € 8,00 € 2,00

* Donne e Over 65 (1953 e retro).
** Genitori Scuola Calcio “Bonolis”.
*** Ragazzi sotto i 18 anni di età (dal 2001 al 2018 compreso).

I PUNTI adibiti alla PREVENDITA a Teramo e Provincia sono:
- “Caffè dell’Olmo“, via Delfico, 56 – Teramo;
- “Crossover“, via Cavacchioli, 4 – Teramo;
- “Disco Boom“, via Fedele De Paulis, 3 – Teramo;
- “Goldbet“, viale Bovio, 61 – Teramo;
- “Palace Caffè“, via G.Galilei, 20 – San Nicolò a Tordino;
- “Scommessa Bet“, via L.Tripoti, 21 – Teramo.
- “Cartolibreria “Le Due Esse”, Largo Rosciano, 46 – Montorio al Vomano;
- “Bar Jonny”, via Giuseppe Di Vittorio, 16 – Roseto degli Abruzzi.

E’ confermata la modalità di acquisto on-line, direttamente sul circuito Vivaticket.

INVALIDI
Per poter usufruire dell’ingresso gratuito, gli invalidi al 100% devono presentare regolare richiesta di accredito annuale o, in alternativa, entro 48 ore dall’inizio della gara, unitamente ad un documento d’identità in corso di validità ed alla certificazione INPS attestante l’invalidità, qualsiasi altro tipo di certificazione (medico curante, specialista, ecc.) non verrà ritenuta valida per l’assegnazione del biglietto d’ingresso.

PRESCRIZIONI GOS
Si ricordano le principali prescrizioni stabilite, invece, in sede di GOS nel pomeriggio di oggi:
- La vendita dei tagliandi sarà consentita anche il giorno della gara, con i botteghini che rimarranno aperti regolarmente, ad eccezione del settore “Ospiti” che resterà chiuso;
- I sostenitori provenienti dalla regione Marche potranno acquisire il tagliando di Curva Nord entro le ore 19 di domani, martedì 16 ottobre, ed il ticket di accesso solo per il settore “Tribuna” anche il giorno della gara;
- L’apertura dei cancelli relativi all’ingresso nell’impianto è fissata per le ore 17:15;
- E’ previsto l’arrivo di circa 30-40 tifosi ospiti;
- Saranno assicurati i punti ristoro in tutti i settori dello stadio.

Si ricorda che in ottemperanza al protocollo d’intesa promosso dal Ministero dell’Interno, si consente l’ingresso di tamburi e megafoni quali strumenti sonori ed acustici, con la medesima disciplina prevista per gli striscioni e la successiva ratifica del GOS, a condizione che:
a) Il numero sia proporzionato alla grandezza del rispettivo settore;
b) I tamburi siano ad una sola battuta.

La S.s. Teramo Calcio ricorda che dalle ore 16:30 di mercoledì tutti gli sportelli (biglietti e accrediti) saranno operativi.

REGOLAMENTO D’USO
Si ribadisce che, ai sensi del regolamento d’uso dell’impianto, non è possibile occupare gli spazi di passaggio comune, pena l’applicazione di sanzione amministrativa per violazione del regolamento stesso.

La vigilia di Asta: «Pretendo aggressivita’ e riconquista immediata della palla»

Queste le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore biancorosso Antonino Asta in conferenza stampa, alla vigilia del delicato match casalingo con il Fano: «Dobbiamo cercare più che mai di invertire la rotta dopo le due sconfitte casalinghe consecutive rimediate, cercando di provare a vincere come sempre. Sapevamo che i pareggini sarebbero serviti a poco se non sono coadiuvati da qualche vittoria. Bisogna aspettarsi un Teramo fortunatamente identico sotto il profilo atletico, ma domani mi aspetto e pretendo dai ragazzi grande aggressività dall’inizio alla fine: questo perchè il Fano ha fini palleggiatori che vanno attaccati, esaltando così anche le nostre doti, cercando la riconquista immediata della palla. Si è parlato molto dei nostri sistemi di gioco, ma posso assicurarvi che il nostro 3-5-2 è comunque offensivo visti gli interpreti: arriviamo tanto in area avversaria senza concretizzare, questo è il problema. In casa dobbiamo fare meglio a livello di risultati, non siamo in gradi di gestire, dovremo quindi rischiare qualcosa e proporci maggiormente. E’ merito anche di questi ragazzi, comunque, se i nostri avversari al “Bonolis” ci temono chiudendo maggiormente gli spazi rispetto a inizio stagione, quando forse ci sottovalutavano. Domani giocheremo con un play che avrà caratteristiche offensive in fase di possesso. Ilari? Lo abbiamo provato in settimana, vedremo. Varas? Lo sfrutterò per le sue caratteristiche naturali. Tulli? Viene da uno stato febbrile, ma ci sarà, non so se dall’inizio o in corsa. Fratangelo? Speriamo si faccia benedire perchè ora ha una leggera sindrome influenzale, ma proveremo a recuperarlo».

Il programma settimanale

Dopo il turno di riposo osservato, i biancorossi riprenderanno domani, lunedì, la regolare preparazione settimanale di allenamenti, in vista del delicato turno casalingo con il Fano (sabato, stadio “Bonolis”, ore 16:30).
Saranno da monitorare le condizioni fisiche del centrocampista Amadio e dell’attaccante Fratangelo.

Questo il programma settimanale:
Lunedì: ore 14:30;
Martedì: ore 10:00; ore 14:30 (doppia seduta);
Mercoledì: ore 14:30;
Giovedì: ore 14:30;
Venerdì: ore 10:30 (rifinitura);
Sabato: ore 16:30 (gara di campionato Teramo – Fano).