“Focus Giovani”: tre domande a mister Cifaldi

Per la rubrica “Focus Giovani“, abbiamo ascoltato la voce di Rinaldo Cifaldi, tecnico della Berretti, reduce da due successi consecutivi, ottenuti con Fermana e Siena, mantenendo inviolata la porta biancorossa.

Mister, dopo sei giornate è possibile tracciare un mini-bilancio?
Non mi piace parlare di classifica, perchè in questo contesto non deve interessarci. Il bilancio delle ultime due gare, vittorie a parte, è positivo. Il problema è che siamo partiti in forte ritardo (17 agosto, ndr), rinnovando in toto il gruppo a disposizione e qualche difficoltà era presumibile. Stiamo crescendo mentalmente e dal punto di vista tecnico-tattico, abbiamo iniziato a difendere. A Siena, nella prima mezzora, siamo entrati con il piede giusto ed i tre giocatori della prima squadra (Martinez, Gualtieri e Faggioli, ndr), ci hanno dato una grande mano.
Che girone è quello di quest’anno?
E’ un raggruppamento livellato verso l’alto, perchè le squadre emilio-romagnole e le toscane hanno dietro settori giovanili organizzati, con ragazzi di qualità. La differenza è lampante, anche nella costante ricerca del gioco, quindi può essere anche più formativo per i nostri ragazzi.
Obiettivi specifici a medio-lungo termine?
I risultati fini a se stessi ci interessano poco. A gennaio avremo una sorta di giro di boa, spero di riuscire a far salire qualcuno in prima squadra, come avvenuto nelle annate passate o di mandare qualcun altro a fare esperienza in D.

“Focus Giovani”: tre domande a Rinaldo Cifaldi

Ad una giornata dal termine del campionato, la Berretti non raggiungerà i playoff per un soffio. Un’annata caratterizzata da buoni risultati, ma che ha subito un brusco rallentamento nel periodo che ha messo in ginocchio l’intera regione Abruzzo. Oltre alle avversità climatiche, la compagine teramana ha affrontato la stagione con la rosa sotto età. Per tracciare un bilancio anticipato, a novanta minuti dalla conclusione, abbiamo ascoltato l’allenatore della Berretti, Rinaldo Cifaldi.

Mister, qual è il tuo punto di vista sul campionato disputato?
L’annata è stata positiva. Non mi va di analizzare, inizialmente, il mero risultato sportivo, ma guardo alla crescita dei miei ragazzi. Abbiamo affrontato la stagione con ragazzi sotto età che dovrebbero fare questa categoria l’anno prossimo. Il nostro obiettivo è quello di portare più giocatori possibile in prima squadra. Quest’anno sono fuoriusciti Palladini e Di Renzo e, se dovessimo continuare con questo ritmo, visto che anche nelle precedenti stagioni abbiamo aggregato due o tre ragazzi, vuol dire che stiamo lavorando bene.

Analizzando invece il risultato sportivo, quali impressioni hai desunto?
Siamo quinti, ad una sola posizione dai playoff. Purtroppo abbiamo pagato il brutto periodo che ha colpito l’Abruzzo. Per un mese non ci siamo potuti allenare viste le avverse condizioni climatiche e in più molti ragazzi sono dovuti andar via dal Convitto perché era chiuso a causa del terremoto. Oltre ciò, ripeto, c’è il discorso dei sotto-età. Quindi, tutto sommato, ritengo molto soddisfacente l’annata. 

Progetti futuri?
Mi piacerebbe restare nel Settore giovanile, sto bene così e sono molto soddisfatto del mio lavoro. Nel rapporto quotidiano con i ragazzi gli stimoli sono tanti e vederli crescere fa sempre un immenso piacere.

“Oggi in Tv”: doppio approfondimento serale

Gli approfondimenti settimanali del lunedì dedicati ai colori biancorossi raddoppiano.
Questa sera, in particolare, il Vice-presidente Ercole Cimini parteciperà al primo appuntamento stagionale con “A casa del diavolo” (canale 79 del digitale terrestre), in onda su Vera Tv alle ore 21 e condotto da Andrea de Aloysio.
Negli studi teramani di Super J (canale 634 del digitale terrestre), invece, con il medesimo orario, presenzierà l’allenatore della Berretti Rinaldo Cifaldi.

“Focus giovani”: Berretti prossima allo start

Rinaldo Cifaldi, allenatore delle Berretti, è pronto ad iniziare questa nuova stagione. Girone difficile e complicato per la compagine biancorossa, che dovrà confrontarsi con squadre del calibro di Lecce, Foggia e Taranto su tutte. A pochi giorni dall’avvio, abbiamo sentito Cifaldi per un focus sulla sua squadra e sul campionato che affronterà.

Pronto ad iniziare un altro anno sulla panchina della Berretti?
«Assolutamente sì. Abbiamo lavorato bene e stiamo continuando a farlo. Chiaramente sarà importantissimo cominciare bene anche per dare morale ai miei ragazzi. Devo dire che si sono impegnati molto nella fase di preparazione e questo mi rende felice».

Quali sono gli obiettivi per la stagione 2016-2017?
«Abbiamo il compito di far crescere i nostri ragazzi e farli entrare nel giro della prima squadra. L’anno scorso abbiamo portato tre nostri atleti a disposizione di mister Vivarini, poi ne abbiamo girati due a Campobasso e uno al Manfredonia. Questo per noi è il miglior risultato, perché vuol dire che abbiamo lavorato bene».

Vedendo il girone ci saranno molte difficoltà da incontrare?
«Anche quest’anno ci presentiamo con una squadra sotto età. Abbiamo in rosa tutti ragazzi del 1999 e un paio del 2000 e vedendo le nostre “rivali” un po’ di preoccupazione c’è sicuramente, ma sono certo che faremo sempre del nostro meglio. Ripeto che non dobbiamo concentrarci sui risultati sportivi, bensì sulla crescita dei nostri ragazzi».

Una panoramica sul girone: antagoniste valide e blasonate all’orizzonte…
«Hanno una struttura importantissima per il settore giovanile. Mi stupisce il fatto che, ad esempio, la Sambenedettese, che si trova a pochi chilometri da noi, sia stata inserita nel girone del nord, mentre noi siamo stati collocati nel girone del sud. Le trasferte saranno lunghissime e costose anche per la società, però non possiamo farci nulla e noi ci giocheremo le nostre carte».

“Focus Giovani”: le sensazioni del tecnico Cifaldi a 48 ore dall’esordio playoff

Per il classico appuntamento settimanale con l’approfondimento sulle Giovanili, sguardo rivolto alla formazione Berretti, che inizia sabato il suo percorso playoff, ospitando la Casertana (ore 15) al “Bonolis”.
A due giorni dal match le sensazioni del tecnico Cifaldi.

Mister in primis complimenti per il raggiungimento dei play-off. Una fase che conosci bene…
«Durante i miei trascorsi in panchina li ho raggiunti parecchie volte. Di quelle che mi sono rimaste impresse ci sono Morro d’Oro, Notaresco, L’Aquila e Celano, oltre ai play-off raggiunti con la prima squadra del Teramo ovviamente. Essere arrivato a questo punto anche con la Berretti non può che inorgoglirmi».

Per quanto riguarda la stagione regolare, che giudizio dai ai risultati colti dai tuoi ragazzi e quali sono le aspettative?
«Parla il campo: aver concluso la stagione al terzo posto e aver portato quattro nostri elementi in prima squadra sono segnali di una stagione conclusa a pieni voti. Per il resto la linea direttiva del settore giovanile è quella di far crescere al meglio i nostri ragazzi, e raggiungere questo traguardo rappresenta la massima priorità per me e per il mio staff. Non sono solito parlare del futuro quando i giochi sono ancora aperti, affrontiamo i play-off al meglio delle nostre capacità: più partite faremo, meglio sarà per noi».

Parliamo degli avversari di sabato: cosa puoi dirci della Casertana?
«Una squadra che raggiunge il secondo posto del proprio girone, peraltro con il miglior attacco, non può che essere un team temibile, completo in ogni reparto e con una certa propensione a far gol. Sarà sicuramente una partita molto difficile ma questo non ci spaventa e non ci intimorisce, sappiamo di cosa siamo capaci e certamente non partiremo sconfitti in partenza. D’altronde ci teniamo a fare una bella figura di fronte al nostro pubblico, anche per quanto di buono abbiamo saputo fare in campionato».

In conclusione: quali insegnamenti cerchi di offrire ai ragazzi?
«Il calcio è uno sport e tale deve rimanere, per i ragazzi è fondamentale che lo si pratichi cercando di crescere e al tempo stesso di divertirsi. La mia filosofia è incentrata su un gioco molto propositivo che deve vedere partecipe l’intera squadra. Non buttare mai la palla è il mio mantra, certe volte ci riusciamo altre no, e per questo continueremo ad allenarci al massimo».

Meeting tecnico nel pomeriggio all’Hotel Abruzzi con Vivarini e Cifaldi

Meeting tecnico in programma questo pomeriggio, lunedì, alle ore 18:30, presso la sala convegni dell’Hotel Abruzzi di Teramo.
L’Associazione Italiana Allenatori Calcio – Gruppo Provinciale di Teramo, in  collaborazione col Gruppo Regionale Abruzzese, in occasione dei festeggiamenti per i cinquant’anni dell’AIAC,  organizzano un incontro tecnico con gli allenatori Vincenzo Vivarini e Rinaldo Cifaldi.

L’intervento di Vivarini, allenatore professionista Uefa Pro, tecnico del Teramo Calcio, premiato a Coverciano con la “Panchina d’oro 2015”  come miglior allenatore di Lega Pro, sarà composto da una lezione tecnica e da un dibattito, insieme agli allenatori presenti, per affrontare le problematiche nei campionati dilettantistici.

L’intervento di Rinaldo Cifaldi, allenatore Uefa A, tecnico Berretti Teramo Calcio, verterà sulle tematiche del Settore Giovanile “evoluzione del giocatore nel settore giovanile, nei ruoli, nella tecnica di base e nei sistemi di allenamento”.

“Oggi in Tv”: gli ospiti sulle emittenti regionali

Doppio appuntamento televisivo questa sera, martedì.
A Tvsei, per “Pro Teramo” (ore 21), quarantanticinque minuti con l’allenatore della “BerrettiRinaldo Cifaldi, per analizzare i risultati delle compagini giovanili biancorosse; a Vera Tv (ore 21:15), sarà ospite di “Qui Pro” l’addetto stampa Marco De Antoniis.

Solo la Berretti in campo nel prossimo turno

Il prossimo sarà un fine settimana atipico per il settore giovanile teramano che, domani, sabato 20 febbraio, sarà impegnato soltanto con la formazione Berretti. Turno di riposo come da calendario, invece, per le Under 15 e 17.
I ragazzi di Cifaldi, per confermare il terzo posto attuale e, magari, avvicinare la seconda piazza, devono tornare al successo e riscattare, così, il ko con l’Ischia, affrontando nel derby una Virtus Lanciano reduce dal buon pari casalingo raccolto con L’Aquila.
Frentani in salute, nonostante i sedici punti di distacco dai biancorossi, ma con la seconda peggior difesa del torneo.
Fischio d’inizio al campo “Acquaviva” previsto per le ore 14:30.

I CONVOCATI

“Oggi in Tv”: un allenatore a “Game Over”

Consueto approfondimento settimanale con “Game Over“, in onda ogni domenica alle ore 19:30 su Teleponte.
Nella puntata serale curata da Luigiaurelio Pomante, sarà ospite in studio l’allenatore della Berretti Rinaldo Cifaldi, reduce dal poker esterno rifilato alla Salernitana ed attualmente terzo in classifica.