Il resoconto agonistico dell’ultimo turno delle giovanili

Il weekend appena terminato non è stato certamente foriero di soddisfazioni per i team giovanili nazionali.
La Berretti ha subìto una nuova rimonta interna, questa volta per mano della Sambenedettese: dopo l’iniziale vantaggio firmato da Di Tecco, i ragazzi di Cifaldi hanno nuovamente sbagliato un calcio di rigore (una costante in questo campionato), lasciando via libera ai rossoblu.
Un punto, invece, è il bilancio dei due confronti casalinghi con la Paganese disputati dalle Under nazionali: i ragazzi di De Amicis, grazie al solito Calvanese, hanno impattato contro il forte team campano, mentre ai giovanissimi di Scervino non è riuscito lo stesso nonostante la sigla del cannoniere Giovanni Lombardi, questa volta direttamente dagli undici metri.

BERRETTI
TERAMO – SAMBENEDETTESE 1-2
Natale, Catani, Vanacore, D’Orazio (29st Martinez), Gualtieri, Iachini, Porrini, Lijoi, Antichi (9st D’Andrea), Silvestri (19st Di Domenico), Di Tecco.
A disp.: Barduagni, Vinacri, D’Aniello, Calvanese, Falco.
All.: Cifaldi.
Reti: 10pt Di Tecco.

UNDER 17
TERAMO – PAGANESE 1-1
Barduagni, Cafarelli, Di Domenico, Pincelli (32st Natali), Ragozzo, Vinacri, Predescu, Carponi, Calvanese (32st Napolitani), Mosca (K), Marini.
All.: De Amicis.
Ammoniti: Calvanese.
Reti: 15pt Calvanese.

UNDER 15
TERAMO – PAGANESE 1-2
D’Aniello, Barnabei (30st Cargini), Spinelli (1st Circelli), Liberatori (30st Iuvalò), Lombardi R., Furlan, Crescenzo, Di Battista (10st Quieti), Lombardi G., Mazzaroppi (20st Romandini), Lucci (10st Polidori).
A disp.: Flamminj, Ferrajolo, Filipponi.
All.: Scervino.
Ammoniti: Lombardi G., Crescenzo.
Reti: 10pt Lombardi G. rig.

Lega Pro: nasce il Centro di sviluppo del calcio femminile

«Il calcio femminile deve sentirsi pienamente integrato nel quadro progettuale e al centro di obiettivi e progetti strategici, anche perché è un’area che ha molte potenzialità e deve essere accompagnata da un concreto percorso di crescita».
Così Gabriele Gravina, attuale Presidente della Lega Pro, ha parlato relativamente alle azioni finalizzate allo sviluppo del calcio in rosa, linea portata avanti in questi ultimi mesi anche dalla Teramo Calcio con grande attenzione (quest’oggi, come tutti i venerdì, allenamento pianificato dalle ore 15 al PalaScapriano).
«In pochi mesi sono più della metà i club in Lega Pro che sono impegnati nel percorso di promozione del calcio femminile – continua Gravina - che può essere valorizzato con una serie di obiettivi tangibili come la sensibilizzazione alla pratica sportiva, le attività di contatto con il mondo scolastico, il supporto della leva giovanile, il benessere gestionale dei club. La promozione del calcio femminile riguarda le squadre Under 12; la Lega Pro pensa che un progetto serio ed innovativo debba investire su tutte le categorie di età».

La Lega Pro ha dato vita al Centro sviluppo del calcio femminile in Lega Pro, coordinato da Nadia Giannetti.

La Lega Pro scende in campo al fianco delle donne

In campo per il sociale.
La Lega Pro ed i suoi club aderiscono alla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne (25 novembre), proclamata dall’ONU nel 1999, che si celebra in tutto il mondo.
Dal 24 al 27 novembre, infatti, i capitani faranno il loro ingresso in campo con un fiocco bianco all’altezza del cuore, un simbolo per dire no alla violenza.
«La Lega Pro ed i suoi club sono consapevoli del messaggio che il nostro calcio può lanciare – spiega Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro– ed è attiva con iniziative di sensibilizzazione negli stadi e in campo. Il pallone è “ambasciatore” di valori ed è capace di “fare squadra” e di unire quando si ribadisce il no alla violenza in ogni sua forma».
Per la Giornata internazionale contro la violenza alle donne sono in programma vari eventi che coinvolgono più città di Lega Pro, la stessa sede e figure femminili nel calcio.

Rai e Sportitalia si aggiudicano i diritti audiovisivi per il triennio

Si è chiusa la procedura relativa alla commercializzazione dei diritti audiovisivi di Lega Pro per le prossime tre stagioni sportive: ad aggiudicarseli sono stati Rai e Sportitalia.
La nuova formula di commercializzazione, oltre a portare un incremento per la Lega Pro, è il riconoscimento ad un lavoro di qualità legato all’innovazione e al consolidamento del brand e dell’immagine del Campionato di Serie C.

Rispettata la scadenza federale relativa all’ultimo trimestre

S.s. Teramo Calcio comunica che è stata pienamente rispettata l’importante scadenza odierna inerente la regolarizzazione degli emolumenti e degli incentivi all’esodo dei tesserati relativi al trimestre marzo, aprile e maggio 2017, e dei compensi delle figure obbligatorie, così come richiesto dalle nuove licenze nazionali 2017/18.

Le decisioni del Consiglio Federale: il 27 agosto l’inizio del prossimo campionato

Nel corso dell’odierno Consiglio Federale, svoltosi a Roma, sono state decise delle modifiche regolamentari legate alle penalizzazioni ed ai ripescaggi, e sono state annunciate le date della nuova stagione.
In particolare il Consiglio ha approvato al’unanimità l’aumento da 1 a 2 punti della penalizzazione in classifica nei campionati professionistici, in caso di mancato o ritardato pagamento degli emolumenti dovuti ai tesserati, delle relative ritenute fiscali e dei contributi previdenziali, a partire dalla stagione sportiva 2017/2018.

DATE NUOVA STAGIONE AGONISTICA
Il prossimo campionato di terza serie nazionale inizierà il 27 agosto e vedrà il termine della regular season il 6 maggio 2018.
La Coppa Italia, invece, comincerà il 6 agosto prossimo.

Lega Pro: a Firenze un meeting sul Sistema Calcio

Si terrà domani, giovedì 15 giugno, a Firenze, il convegno “Il sistema calcio italiano; il calcio dei Comuni d’Italia”, al quale presenzierà un delegato della società biancorossa.
Il meeting si svolgerà in due fasi, presiedute dal Presidente di Lega Pro Gabriele Gravina: la prima inizierà alle ore 9:30 presso la sede di Lega Pro di via Jacopo da Diacceto, mentre la seconda prenderà avvio alle ore 14:30, al Teatro dell’Opera sito in piazzale Vittorio Gui, 1.

Due importanti tornei sulla strada dell’Under 14

Under 14 impegnata su due fronti.
Il primo appuntamento è il “Memorial Cicconi“, in cui i biancorossi sono stati inseriti nella fase a gironi in compagnia di Martinsicuro, Porto d’Ascoli e Cantera Adriatica.
Positivo l’esordio, con un rotondo 3-0 rifilato al team ascolano, mentre il prossimo 6 giugno si sfiderà il Martinsicuro.
Oltre al “Cicconi”, i giovani diavoli saranno impegnati al torneo “Fabio Zuccheri“, in programma a Udine dal 2 al 4 giugno: appuntamento di prestigio, che vedrà la partecipazione di team blasonati come Internazionale, Chievo Verona, Udinese, Pescara, Cesena, Perugia e molte altre..
Nei sedicesimi i biancorossi dovranno superare gli ostacoli Nova Gorica e Pognacco.

53 anni dopo il Diavolo torna a far suo uno spareggio

19369 giorni.
Tralasciando le innumerevoli (quattordici in tutto) esperienze negative maturate nei 104 anni di storia a tinte biancorosse, il playout con il Lumezzane ha rotto un tabù-spareggi che durava dal 17 maggio 1964, quando i teramani conquistarono la promozione in Serie D dopo il successo esterno maturato a Termoli grazie alla rete di Bonanni, salvaguardando il prezioso vantaggio grazie alle parate di Ciarrocchi ed a due salvataggi sulla linea di porta.
Un episodio simile si è verificato ieri al “Bonolis” contro la compagine bresciana: a preservare il Diavolo è stato il difensore Caidi, con un provvidenziale salvataggio sulla linea.
Se 53 anni fa la Serie D era stata traguardata, in questo caso è stata fortunatamente evitata.

Il raccoglimento della Lega Pro per ricordare l’ex arbitro Farina

La Lega Pro rende noto che il Presidente Federale ha disposto l’effettuazione di un minuto di silenzio, in occasione di tutte le gare calcistiche in programma da oggi e fino a domenica prossima, 28 Maggio 2017, in memoria di Stefano Farina, ex arbitro internazionale ed attuale responsabile della CAN B, già responsabile della CAN PRO, improvvisamente venuto a mancare ieri all’età di 54 anni.