Le decisioni del Giudice sportivo

In relazione all’ultimo incontro di campionato disputato con l’Albinoleffe, il Giudice sportivo di Serie C non ha assunto provvedimenti pecuniari nei confronti dei club.
Sono quattro i calciatori biancorossi ora in diffida: ai già noti Sales e Varas, infatti, si sono aggiunti gli ammoniti Caidi e Ilari, giunti entrambi alla nona infrazione stagionale.
Non si ravvisano squalifiche in occasione del prossimo turno di campionato con il Sudtirol.

Le decisioni del Giudice sportivo dopo la gara di Padova

Dopo la partita vinta dal Diavolo a Padova, il Giudice sportivo non ha assunto provvedimenti pecuniari nei confronti dei rispettivi club, ma ha squalificato per quattro gare effettive il difensore patavino Trevisan «per recidività in ammonizioni e per aver colpito volontariamente con una gomitata alla nuca un avversario» e per due gare effettive il preparatore atletico veneto Chiodi «per comportamento offensivo verso la terna arbitrale durante la gara».
In vista, invece, del prossimo confronto casalingo con il Santarcangelo, non si registrano calciatori squalificati sia sul fronte biancorosso che su quello romagnolo.

Il post-Bassano “dona” un’ammenda e un’altra squalifica

Relativamente all’ultimo incontro di campionato con il Bassano, diretto da Alessio Clerico di Torino con gli assistenti Mariottini di Arezzo e Nuzzi di Valdarno, il Giudice sportivo di Serie C ha sanzionato la società biancorossa con un’ammenda di € 2.000,00 «perché propri sostenitori durante la gara rivolgevano ad un assistente arbitrale reiterate frasi offensive e minacciose».
Squalificato per una gara effettiva il centrocampista Amadio «per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro».
Settima ammonizione stagionale per Caidi, quarta per Sales che entra in diffida.
Salteranno per squalifica il prossimo match dello stadio “Euganeo”, pertanto, Amadio e Varas, mentre in casa veneta è stato fermato l’attaccante Guidone per recidività in ammonizione.

Uno squalificato per il match di sabato pomeriggio

Dopo la partita del “Recchioni” di Fermo, il Giudice sportivo di Serie C non ha assunto provvedimenti nei confronti dei rispettivi club.
Caidi e Ilari raggiungono quota sei ammonizioni stagionali, mentre rimane in diffida Varas.
In vista del prossimo confronto di campionato con la Feralpisalò, salterà il match del “Turina” il difensore Ranellucci, squalificato per una gara effettiva per recidività in ammonizione (quinta infrazione).

Due assenze per squalifica contro i ramarri

Due calciatori biancorossi, come preventivato, sono stati appiedati dal Giudice sportivo, dopo le ammonizioni patite nell’ultimo match disputato a Ravenna.
Caidi e Ilari sono stati squalificati per una gara effettiva per recidività in ammonizione (quinta infrazione) e salteranno entrambi, pertanto, il match casalingo con il Pordenone.
Terza ammonizione stagionale per Sales, seconda per Calore.
Rimane in diffida Varas, mentre non si ravvisano squalifiche sul fronte pordenonese.

Ammenda per il Club dal Giudice sportivo

In relazione all’ultimo match di campionato giocato con il Vicenza, il Giudice sportivo di Serie C ha sanzionato la società biancorossa con un’ammenda di € 1.500,00 «perché propri sostenitori introducevano e accendevano, nel proprio settore, numerosi fumogeni, tre dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco senza conseguenze».
In vista del prossimo incontro esterno con il Ravenna, non si ravvisano squalifiche.
Rimangono in diffida Caidi, Ilari e Varas.

Salgono a tre i biancorossi in diffida

Dopo la partita del “Mapei Stadium – Città del Tricolore“, il Giudice Sportivo di Serie C non ha preso alcun provvedimento nei confronti delle rispettive società.
Con l’ammonizione per proteste subìta a Reggio dopo il vantaggio emiliano, però, anche il centrocampista Ilari entra in diffida, raggiungendo a quota quattro “gialli” sia Caidi che Varas.
Salterà, infine, l’incontro di venerdì del “Bonolis”, il difensore centrale mestrino Gritti, squalificato per una gara effettiva per recidività in ammonizione.