Presentato il Dg Capaldi: «Sono per il fare, ripaghero’ la fiducia del club»

Presentato nel pomeriggio allo stadio “Bonolis” il nuovo Direttore Generale biancorosso Emilio Capaldi.
L’ex dirigente di Celano e Francavilla ha sottoscritto un accordo di durata biennale.
Questa l’introduzione del Presidente Luciano Campitelli: «Vorrei inizialmente ringraziare Gianluca Scacchioli per le quattro stagioni passate insieme. La società aveva bisogno di rinnovarsi, di tracciare una nuova via per disegnare il miglior futuro possibile. La nostra scelta si è orientata su un uomo di esperienza, attento ad ogni minimo particolare».
Di seguito le prime parole di Emilio Capaldi da DG del Diavolo: «Ringrazio il Presidente per la fiducia e il Ds Repetto per avermi suggerito. Sono orgoglioso ed onorato della chiamata. Non sono un impiegato, sono abituato a lavorare a 360 gradi. Sono per “il fare”, Teramo è una piazza importante, dove ho legami famigliari e tanti amici. Mi sono già ambientato, qui ho trovato una buona organizzazione di base e tutti si sono messi immediatamente a disposizione. Provengo da trentaquattro anni di esperienza, anche come consulente per club di grande levatura. Il mio obiettivo è di raddoppiare gli sforzi personali per ripagare la società che ha creduto in me, cercando di fare squadra, con la massima unità d’intenti. Vogliamo crescere e metterò a disposizione il mio bagaglio esperienziale per il bene della Teramo Calcio. Il primo obiettivo è l’immediato ringiovanimento della rosa, con calciatori di prospettiva e disposti a sacrificarsi per la maglia».

Emilio Capaldi e’ il nuovo Direttore Generale

S.s. Teramo Calcio rende nota la nomina di Emilio Capaldi quale nuovo Direttore Generale.
Nato a Celano (AQ) il 15 ottobre 1957, ha intrapreso la sua lunga esperienza dirigenziale nella sua città d’origine, in maniera quasi ininterrotta dalla stagione 1983/84 fino al 2015, dalla Promozione fino alla Serie C, con l’unica parentesi del 1990/91 targata Francavilla Calcio.
Capaldi verrà presentato ufficialmente alla stampa nella giornata di domani, martedì 4 luglio, alle ore 16, presso la sala stampa dello stadio “Bonolis”.
La società, nel contempo, nel ringraziare Gianluca Scacchioli per il contributo offerto alla causa biancorossa nelle ultime quattro stagioni, gli augura le migliori fortune professionali e umane.

Nota stampa

Con il fine di chiarire alcuni aspetti che possano essere fraintesi o mal interpretati, e che sono emersi nel corso di una trasmissione televisiva, il Direttore Generale Gianluca Scacchioli intende precisare quanto segue: «E’ sotto gli occhi di tutti che la figura del Direttore sportivo è attualmente mancante all’interno dell’organigramma societario della Teramo Calcio, e non nego che mi piacerebbe in futuro tornare a collaborare con il signor Di Giuseppe, riconoscendogli indubbie capacità. È vero che abbiamo amichevolmente disquisito in modo informale di organizzazione e gestione dei rapporti, e mi riferivo esclusivamente a questo quando parlavo di collaborazione, ma tengo a ribadire, come già specificato con forza nel corso del mio intervento televisivo, che il signor Di Giuseppe, avendo una squalifica in corso, non può ricoprire alcun incarico federale in seno alla Teramo Calcio e, allo stato attuale, non si può minimamente ipotizzare un suo rapporto di collaborazione a livello sportivo».

“Focus Giovani”. Scacchioli: «Stagione ricca di soddisfazioni»

Per la rubrica “Focus Giovani”, abbiamo ascoltato il Dg Gianluca Scacchioli, che riveste un ruolo fondamentale anche per l’organizzazione del settore giovanile biancorosso.

Direttore, qual è il tuo personale bilancio dal tuo ingresso in società?
«Non posso che essere contento per quella che è stata una tappa importante per la mia crescita professionale, avvenuta di anno in anno, e anche dopo un’annata particolare come quella passata ho aggiunto un pizzico di esperienza in più al mio profilo lavorativo. Ora punto a migliorarmi ulteriormente nella stagione che verrà».
Introduciamo l’argomento “Acquaviva”: qual è la situazione a riguardo?
«Come ha dichiarato nei giorni scorsi il Presidente, stiamo cercando di ottenere l’acquisizione gestionale del campo sportivo, in modo da iniziare subito le migliorie da effettuare, soprattutto per gli spogliatoi; avere la gestione di un impianto sportivo è un fattore importante per la crescita del nostro settore giovanile. Presentammo la nostra proposta al Comune di Teramo a Giugno 2015, e lo stesso poche settimane fa ci ha richiesto la relativa documentazione: ci auguriamo di chiudere la pratica il prima possibile».
Come giudichi l’annata del settore giovanile?
«E’ stata una stagione ricca di soddisfazioni da parte di tutte le categorie. Raggiungere determinati risultati nonostante le difficoltà organizzative e gestionali emerse nel corso della stagione non è di poco conto, l’aver aggregato numerosi elementi in prima squadra è un segnale dell’ottimo lavoro svolto da tutto lo staff. Faccio a loro i miei complimenti e spero che sempre più ragazzi arrivino ad esordire in prima squadra come hanno fatto quest’anno i vari Palestini, Tini, Serrao e Calderaro (convocati nel corso della stagione anche dalla Rappresentativa Nazionale LegaPro, ndr)».
Quali elementi faranno parte del ritiro estivo con la prima squadra?
«Oltre ai ragazzi nominati precedentemente, se ne aggiungeranno di sicuro altri che non hanno avuto possibilità di esordire in stagione. Stiamo valutando determinate situazioni, come ad esempio quella di Faggioli, un nostro classe 2000 che ci è stato richiesto dalla Lazio e non solo».

Nel pomeriggio a Montecitorio la presentazione del “Report Calcio 2016″

Sarà presentato nel pomeriggio di oggi, martedì, alle ore 17:30, presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati in piazza Montecitorio a Roma, il “Report Calcio 2016″, lo studio della FIGC sviluppato in collaborazione con AREL (Agenzia di Ricerche e Legislazione) e PwC (PricewaterhouseCoopers), che rappresenta in un quadro organico tutti i principali dati che qualificano la dimensione, la struttura e l’articolazione del sistema calcistico italiano, con riferimento alla stagione 2014/2015.
Il Report analizza i numeri relativi alla dimensione dell’attività a livello professionistico, dilettantistico e giovanile, dalle gare disputate dalle rappresentative nazionali, al profilo economico, fiscale e previdenziale del mondo del pallone, mentre i dati relativi al numero complessivo di spettatori offrono lo spunto per analizzare la situazione degli stadi italiani. Nel documento sono presenti anche un’analisi dei modelli di governance del calcio professionistico e un benchmark internazionale con i dati dei principali campionati europei.
Alla presentazione, riservata agli invitati e ai rappresentanti dei media, interverranno per la FIGC il Presidente Carlo Tavecchio, per AREL Enrico Letta e per PwC Emanuele Grasso.
Per la Teramo Calcio presenzierà il Direttore Generale Gianluca Scacchioli.