Due calciatori biancorossi in diffida

Dopo la partita tra Albinoleffe e Teramo, il Giudice sportivo di Serie C non ha inteso assumere provvedimenti nei confronti dei rispettivi club.
Con il quarto “giallo” stagionale, Varas entra in diffida, raggiungendo Caidi.
Secondo cartellino per Sales, primo in campionato per Barbuti e Graziano.
Salterà per squalifica il prossimo confronto tra Teramo e Sudtirol, il difensore altoatesino Baldan.

I convocati biancorossi

Al termine della rifinitura mattutina a porte chiuse, svolta dai biancorossi al “Bonolis“, l’allenatore Guido Ugolotti ha convocato 20 calciatori per la partita esterna di campionato con l’Albinoleffe, in programma domani, domenica 12 marzo (ore 16:30).
Non convocati Baccolo (caviglia), Branduani (lombosciatalgia) e Petrella (lombosciatalgia), oltre allo squalificato Caidi.

I CONVOCATI:
PORTIERI: 22 Calore, 30 Narciso.
DIFENSORI: 5 Altobelli, 14 Camilleri, 3 Imparato, 15 Karkalis, 28 Sales, 19 Scipioni, 6 Speranza.
CENTROCAMPISTI: 18 Amadio, 20 Carraro, 7 Di Paolantonio, 16 Ilari, 17 Masocco, 8 Palladini, 4 Spighi.
ATTACCANTI: 9 Barbuti, 21 Fratangelo, 10 Sansovini, 27 Tempesti.

Ugolotti alla vigilia: «I punti iniziano a pesare, stiamo crescendo»

Nella tradizionale conferenza che anticipa il confronto di campionato, così si è espresso l’allenatore dei biancorossi Guido Ugolotti: «Prepariamo tutte le partite per fare risultato. Sono contento per come abbiamo lavorato, abbiamo qualche acciacco ma non ci preoccupa, anche se affronteremo una squadra che lotta per un obiettivo differente dal nostro. I conti sono abituato a farli alla fine, la classifica non è bella, ma ci deve dare quello stimolo per tirarci fuori. Iniziano a mancare poche gare al termine, più si va avanti e più i punti pesano perchè le altre fanno risultato, quindi ogni incontro per noi dovrà essere affrontato come se fosse l’ultimo. Questa settimana abbiamo provato anche qualche alternativa tattica, ma non è questione di modulo, bensì di mentalità. Gli ultimi due risultati non sono stati positivi, a mio giudizio però stiamo crescendo. Indubbiamente dobbiamo imparare ad essere più corti e maggiormente propositivi con gli esterni, però abbiamo un buon fraseggio e con quello dobbiamo migliorare per far salire anche la squadra. L’Albinoleffe? E’ una squadra che aggredisce e che gioca su un campo che facilita chi ha la tranquillità giusta per giocare. Una vittoria darebbe morale e ci farebbe vedere il percorso in maniera diversa, anche perchè il sorriso post-Pordenone, qualcuno, lo ha perso. Io sono tranquillo, mi aspetto una grande prestazione. Per domenica abbiamo un problema al tallone da valutare con Imparato, mentre Petrella ha ancora fastidio e non si è allenato nemmeno oggi. Carraro? Ha grandi qualità, ha un ruolo particolare, analizzando il suo atteggiamento potrebbe darci una mano quando dobbiamo aumentare il tasso tecnico, ma in generale chi ha giocato meno spero si faccia trovare pronto».