Sala stampa. Asta soddisfatto a meta’: «Con maggiore convinzione l’avremmo portata a casa»

asta

Punto pesante quello conquistato dal Diavolo in casa della vice-capolista Renate. Nella sala stampa del “Città di Meda“, le dichiarazioni dell’allenatore Asta: «Ero veramente curioso di capire la reazione dei nostri ragazzi dopo l’immeritato ko con il Gubbio. Avere il rammarico di non essere riusciti a vincere contro la seconda della classe, rende l’idea della prestazione prodotta. Forse non l’avremmo meritata pienamente, ma l’avevamo preparata bene, creato alcune buone occasioni sulle ripartenze e con un pizzico di convinzione in più, magari sbagliando meno sull’ultimo passaggio, l’avremmo portata a casa. E’ vero che Calore ha fatto buone parate su occasioni, però, create da palle inattive, ma rimane un po’ di amaro in bocca. La Samb? Sappiamo dell’attesa che c’è in città e daremo il massimo come sempre, ma prima c’è la Coppa e vogliamo cercare di fare una buona figura anche a Viterbo, dando spazio a chi ha giocato meno. Amadio? Ha sentito indurire il flessore, spero solo sia un avvertimento di un affaticamento, ha chiesto subito il cambio, non ha sentito proprio “tirare” ed è un buon segnale, considerando i diversi giorni a disposizione».