Sala stampa. Asta: «Giusto premio dopo una grande prestazione»

asta 2

Nella sala stampa del “Mercante” di Bassano, queste le dichiarazioni rilasciate dall’applaudito ex Antonino Asta: «Avremmo meritato qualche punto in più dalle ultime tre gare, però per assurdo fino a pochi istanti dal termine eri sotto nel punteggio. Questi ragazzi non mollano mai come al solito ed alla fine hanno avuto il giusto premio al loro impegno, trovando un punto pesante in casa della capolista e incontrando sinora tante squadre importanti. E’ logico, comunque, che davanti dobbiamo migliorare un po’ e cercare di fare male agli avversari. Non so se questo possa essere in futuro il nostro modulo predefinito, ma vedendo la determinazione e l’attenzione difensiva dei miei calciatori in queste ultime partite, credo si possa ripartire da qui, pur prediligendo personalmente la fase offensiva. Con Ventola e Varas tuttofascia l’obiettivo non era solo di tamponare le avanzate avversarie, ma anche quello di proporci con continuità. Ho dovuto togliere Ventola solo perchè era molto stanco per le tante partite giocate in una settimana, ma non volevo abbassarmi troppo ed è per questo che ho inserito poi Pietrantonio. Ora ricarichiamo le pile e da domani inizieremo a pensare al Padova».