I ramarri puniscono il Diavolo

pordenone

Seconda trasferta stagionale di campionato per i biancorossi, impegnati quest’oggi sul campo del temibile Pordenone (ha chiuso al secondo posto la stagione passata) per la terza giornata di campionato nel girone B di Lega Pro.
Ramarri privi del difensore Pellegrini, mentre i diavoli sono orfani del portiere Calore, del difensore Orlando e dei centrocampisti Carraro, Cericola e Di Paolantonio.

PORDENONE (4-3-3): 1 Tomei, 2 Semenzato, 4 Stefani (Cap.), 5 Ingegneri, 3 De Agostini; 6 Suciu (76′ Buratto), 8 Burrai, 26 Misuraca; 14 Martignago (90′ Pietribiasi), 9 Arma, 10 Berrettoni (87′ Parodi). A disp.: 12 D’Arsiè, 24 Filinsky, 7 Azzi, 16 Cattaneo, 17 Salamon, 18 Broh, 19 Raffini, 21 Gerbaudo, 25 De Anna. All.: Tedino.

TERAMO CALCIO (4-3-3): 1 Rossi, 19 Scipioni, 23 Caidi (V.Cap.), 6 Speranza (Cap.), 3 D’Orazio (71′ Karkalis); 8 Bulevardi, 4 Petermann (53′ Forte), 16 Ilari; 10 Sansovini (53′ Jefferson), 9 Croce, 11 Petrella. A disp.: 12 Selva, 2 Capitanio, 5 Altobelli, 13 Manganelli, 21 Fratangelo, 24 Mantini, 25 Cesarini. All.: Zauli.

Arbitro: Nicolò Cipriani di Empoli.
Assistenti: Scarpa e Baldelli di Reggio Emilia.

Ammoniti: Semenzato (P), De Agostini (P), Ilari (T), D’Orazio (T).
Reti: 20′ Burrai (P), 48′ aut. Ilari (P), 84′ Arma (P), 92′ Croce (T).
Note: (recupero 0′pt; 4′st).
Spettatori: 900 circa (una ventina da Teramo).