Pari di sostanza e seconda gara consecutiva senza subire reti

17499445_10154561515902309_6935985079914983144_n

Quart’ultima trasferta di campionato per i diavoli, impegnati quest’oggi al “Martelli” di Mantova a quindici anni di distanza dall’ultimo confronto, nella stagione del campionato di Serie C2 vinto sotto la guida di Zecchini.
Biancorossi senza gli indisponibili Baccolo, Branduani, Imparato e Petrella, virgiliani senza gli attaccanti Guazzo e Sodinha.
Prima della gara, sono stati celebrati i 106 anni di storia dell’A.c. Mantova.

LE FORMAZIONI UFFICIALI
MANTOVA 
(3-4-2-1): 22 Tonti, 23 Cristini, 17 Siniscalchi, 15 Vinetot; 24 Regoli, 16 Salifu, 7 Cittadino (63′ Renny), 3 Donnarumma (89′ Bandini); 26 Di Santantonio, 10 Caridi (57′ Boniperti); 9 Marchi.
A disp.: 1 Bonato, 12 Maniero, 5 Bambo, 6 Haouhache, 8 Raggio Garibaldi, 20 Gargiulo, 21 Boccalari, 31 Di Mambro.
All.: Graziani.

TERAMO CALCIO (4-2-3-1): 30 Narciso, 28 Sales, 23 Caidi, 6 Speranza (K), 15 Karkalis; 18 Amadio, 16 Ilari; 4 Spighi (72′ Masocco), 20 Carraro (68′ Fratangelo), 7 Di Paolantonio; 10 Sansovini (83′ Barbuti).
A disp.: 22 Calore, 5 Altobelli, 14 Camilleri, 19 Scipioni, 27 Tempesti.
All.: Ugolotti.

Arbitro: Armando Ranaldi di Tivoli (RM).
Assistenti: Michele Nocenti e Matteo Michieli di Padova.

Ammoniti: Spighi (T), Ilari (T), Siniscalchi (M), Donnarumma (M), Salifu (M).
Reti: -
Note: giornata nuvolosa, terreno di gioco in buone condizioni (recupero 0′pt; 3′st).
Spettatori: 2.681 (di cui 1.412 abbonati, una trentina da Teramo).

Primo tempo di grande equilibrio tattico, spezzato solo da due ottime chance avute da Spighi che, in ambo le situazioni spedisce di poco a lato. Buon avvio dei biancorossi nella ripresa con l’occasione capitata ad Ilari prima del break virgiliano con la punizione di Cittadino smanacciata da Narciso e il tiro di Di Santantonio con splendida risposta del portiere teramano. Carraro si rende pericoloso con un tiro disinnescato da Tonti prima del provvidenziale salvataggio sulla linea di Caidi. Esordio stagionale per Masocco. Finisce in parità, ma i biancorossi, per la prima volta in stagione, non subiscono reti per due gare consecutive. Sabato prossimo la sfida casalinga con la Samb al “Bonolis”