La vigilia di Asta: «Alleno un gruppo che mi segue in tutto, il “Bonolis” dev’essere il nostro fortino»

asta

Conferenza stampa pre-gara per l’allenatore biancorosso Asta nella sala stampa dello stadio “Bonolis”: «Temo la serenità di una squadra che proviene da tre vittorie consecutive, il morale alto che può facilitare certe giocate, la libertà mentale di poter sbagliare qualche pallone. La Fermana sta facendo bene, la tranquillità della classifica aiuta e poi le neopromosse, solitamente, disputano sempre buoni campionati. Anche noi, però, abbiamo le nostre armi, con giocatori che soprattutto in casa, per caratteristiche, possono mettere in difficoltà chiunque. Allenare la mia squadra mi dà una grande soddisfazione, perchè è formata da un gruppo che mi segue in tutto e per tutto e per un allenatore questo è il massimo. Potenzialmente potrei cambiare qualcosa, considerando le tre partite nell’arco di una settimana, ma vorrei dare la controprova a chi ha sbagliato qualcosa in precedenza. Barbuti? Non è ancora al 100%, altrimenti sarebbe potuto scendere in campo anche dall’inizio. La nostra classifica è questa e ci metto la firma se all’ultima giornata sarà ancora tale, perchè l’obiettivo è la salvezza, perciò siamo assolutamente sereni. Il pubblico? Ho fatto subito i complimenti dopo la partita con il Ravenna e per chi ci sostiene sempre, sento la vicinanza della gente che è fondamentale per una squadra giovane come la nostra, mi aspetto un grande sostegno perchè la salvezza va conquistata al “Bonolis” che deve diventare il nostro fortino».