Asta alla vigilia del primo confronto ufficiale: «Non sara’ un test veritiero»

ASTA

Questo il pensiero del tecnico Asta alla vigilia del primo impegno ufficiale stagionale, in Coppa Italia, ospiti della Fermana sul campo neutro di Fano: «In questo momento tante squadre non arrivano alla Coppa nelle migliori condizioni, per diversi motivi, fisico in primis. Non sarà un test veritiero, devo considerare qualche acciacco, il caldo torrido, ma sono curioso anch’io di vedere qualche miglioramento e di scorgere le qualità di qualche prodotto delle giovanili. Mancherà certamente Fratangelo causa tonsillite. Nuovi arrivi? Ci si sta muovendo su più fronti, manca qualche tassello, ma sono soddisfatto del mercato condotto dalla società. Il girone B? Per difficoltà è simile a quello dello scorso anno, per questo è altamente stimolante. Non ci sono corazzate, ma un numero maggiore di squadre competitive. Noi non vogliamo vivere una stagione di sofferenza, l’obiettivo è quello di migliorare la precedente annata e capire giornata dopo giornata dove potremo arrivare».