Rabbia e orgoglio: Gubbio annichilito, e’ manita biancorossa!

squadra

Dopo due stagioni il Diavolo torna a recar visita al Gubbio.
Nel saturday night del “Barbetti“, biancorossi in campo con il 4-4-2, senza gli indisponibili Altobelli, Karkalis, Orlando e Cericola.
Due pareggi e tre sconfitte è, sinora, il ruolino di marcia esterno, mentre gli eugubini davanti al pubblico amico hanno vinto due volte e perso in tre occasioni, senza alcun pareggio all’attivo.

GUBBIO (4-3-1-2): 22 Narciso (VK), 23 Kalombo, 6 Marini (Cap.), 24 Burzigotti, 11 Zanchi; 16 Valagussa, 15 Bergamini (77′ Musto), 4 Croce; 28 Casiraghi; 7 Ferretti, 19 Candellone (67′ Giacomarro). A disp.: 1 Volpe, 2 Pollace, 3 Petti, 10 Ferri Marini, 13 Marghi, 14 Conti, 20 Costantino, 29 Tavernelli. All.: Magi.

TERAMO CALCIO (4-4-2): 1 Rossi, 19 Scipioni, 23 Caidi, 6 Speranza (Cap.), 3 D’Orazio; 11 Petrella (77′ Petermann), 16 Ilari, 8 Bulevardi (46′ Steffè), 7 Di Paolantonio (71′ Croce); 10 Sansovini (VK), 26 Jefferson. A disp.: 22 Calore, 2 Capitanio, 13 Manganelli, 18 Forte, 20 Carraro, 21 Fratangelo, 28 Sales. All.: Nofri Onofri.

Arbitro: Giosuè D’Apice di Arezzo.
Assistenti: Teodori di Fermo e Di Monte di Chieti.

Ammoniti: Candellone (G), Ilari (T), Petermann (T), Kalombo (G).
Espulso: Zanchi (G).
Reti: 11′ Casiraghi rig.(G), 72′ Jefferson (T), 74′ Petrella (T), 75′ Jefferson (T), 91′ Sansovini rig.(T), 94′ Sansovini (T).
Note: (recupero 1′pt; 5′st).
Spettatori: 1.212 (43 ospiti).

Dopo nove mesi di astinenza (24 gennaio – Pisa – Teramo 1-2), il Diavolo torna ad assaporare la gioia dei tre punti al “Barbetti” di Gubbio, uno stadio ormai rivelatosi “amico” di Speranza e compagni, già impostisi due campionati fa sempre in maniera rotonda (1-4). I ragazzi di Nofri, dopo aver fallito una miriade di palle gol, trovano il pari con Jefferson (assist di Croce) e negli ultimi venti minuti ne fanno cinque (doppiette per Jefferson e Sansovini, gioia personale anche per Petrella, triplo assist per Croce), maramaldeggiando sul team umbro e centrando il secondo successo stagionale dopo Fano. A distanza di poco più di un anno e mezzo, bissato l’1-5 di Carrara datato 7 marzo 2015. In programma, ora, un doppio impegno casalingo: mercoledì sera (ore 20:30) con la Lupa Roma in Coppa Italia, sabato contro il Mantova.