Coppa Italia, esordio negativo: domenica col Fondi al “Bonolis”

20622033_10154964634022309_6486729163903569071_n

Prima giornata di Coppa Italia per i biancorossi di Asta, impegnati sul campo neutro del “Mancini” di Fano, ospiti della neopromossa Fermana.
Asta conferma lo schieramento tradizionale; out Fratangelo (stato influenzale).
Riposa la terza squadra del girone, il Racing Fondi.

Queste le formazioni ufficiali:
FERMANA (4-3-3): Valentini, Clemente, Comotto (K), Ferrante, Iotti; Misin (75′ Ciarmela), Mane, Gasperi; Petrucci (58′ Da Silva), Cremona (82′ Akammadu), D’Angelo.
A disp.: Ginestra, Urbinati, Acunzo, Roma, Giampà, Grieco, Smerilli, Zacheo.
All.: Destro.

TERAMO CALCIO (4-3-2-1): Calore, Ventola, Caidi, Speranza (K), Pietrantonio (73′ Diallo); Ilari, Amadio (V.K.), De Grazia (88′ Altobelli); Faggioli (55′ Paolucci), Tulli; Foggia.
A disp.: Lewandowski, Milillo, Di Renzo, Cerase, Palladini.
All.: Asta.

Arbitro: Giacomo Camplone di Pescara
Assistenti: Macaddino di Pesaro e Di Monte di Chieti.

Ammoniti: Ilari (T), D’Angelo (F), Comotto (F), Foggia (T).
Marcatori: 41′ Gasperi (F), 46′ D’Angelo (F).
Spettatori: 200 circa (40 da Teramo).
Note: serata afosa, terreno di gioco in discrete condizioni. Recupero: 0′pt, 3′st.

Primo tempo equilibrato, ma a trovare il vantaggio sono i marchigiani, praticamente in chiusura di tempo con un comodo tap-in di Gasperi. Biancorossi pericolosi in maniera nitida in quattro circostanze (tre con Foggia, una con Pietrantonio), ma incapaci di finalizzare sotto porta. In avvio di ripresa show di D’Angelo che prima trova un pregevole pallonetto da quasi quaranta metri per il raddoppio e poi sfiora l’incrocio.
Asta sceglie tre cambi (Paolucci, Diallo e Altobelli), ma la rete non arriva. Domenica prossima, 13 agosto, al “Bonolis”, la sfida con il Fondi (orario da definire).