Il programma settimanale

Dopo la domenica di riposo, i biancorossi inizieranno a preparare la delicata sfida di Fano, sin dalla giornata di domani, lunedì, allo stadio “Bonolis”.
Sono previste tutte sedute singole pomeridiane, ad eccezione della rifinitura mattutina di sabato.
Sei i calciatori in diffida (Bacio Terracino, Caidi, Ilari, Milillo, Varas e Ventola), nessuno squalificato in vista del prossimo match del “Mancini”.

Questo il programma settimanale:
Lunedì: ore 15;
Martedì: ore 15;
Mercoledì: ore 15;

Giovedì: ore 15 (test in famiglia);
Venerdì: ore 15;
Sabato: ore 10:30 (rifinitura pre-gara);
Domenica: ore 14:30 (gara di campionato Fano – Teramo).

Seduta mattutina al “Bonolis”, allenamenti anticipati a lunedi’

I biancorossi hanno chiuso la settimana con una seduta mattutina allo stadioBonolis“.
Agli ordini dello staff tecnico, Speranza e soci hanno lavorato praticamente al completo, con il solo Mancini che si è allenato a parte, mentre è regolarmente rientrato in gruppo anche il portiere Bifulco.
In vista del delicato scontro diretto esterno del “Mancini” di Fano, la settimana prossima si tornerà a sudare presso l’impianto di Piano d’Accio già a partire da lunedì (ore 15).

L’attaccante Panico convocato in Under 20

L’attaccante biancorosso Giuseppe Panico è stato convocato dalla Nazionale Under 20 per il match amichevole con la Croazia, in programma mercoledì 25 aprile (ore 14), allo stadio Comunale di Manzano (UD).
Il tecnico Federico Guidi ha selezionato 22 giocatori, che si raduneranno domenica 22 aprile ad Udine e lunedì sosterranno le prime due sedute di allenamento: Panico è tra i quattro calciatori di Serie C ad essere stati scelti.

Questo l’elenco completo dei convocati:
Portieri: Mattia Del Favero (Juventus), Fabrizio Alastra (Prato);
Difensori: Paolo Ghiglione (Pro Vercelli), Claud Adjapong (Sassuolo), Alessandro Vogliacco (Juventus), Riccardo Marchizza (Avellino), Eros De Santis (Virtus Entella), Riccardo Baroni (Lucchese), Federico Dimarco (Sion), Luca Pellegrini (Roma);
Centrocampisti: Alessandro Bordin (Ternana), Christian D’Urso (Ascoli), Francesco Cassata (Sassuolo), Giulio Maggiore (Spezia), Niccolò Zanellato (Crotone), Alberto Picchi (Pistoiese);
Attaccanti: Ferdinando Del Sole (Juventus), Federico Bonazzoli (Spal), Simone Edera (Torino), Marco Tumminello (Crotone), Giuseppe Antonio Panico (Teramo), Nicola Dalmonte (Cesena).

Fano – Teramo considerata non a rischio dall’Osservatorio

Nella determinazione n.17 del 2018, facente seguito alla riunione tenuta dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, relativamente ai prossimi due turni di campionato, la partita Fano – Teramo, in programma domenica 29 aprile allo stadio “Mancini”, non è stata attenzionata.
Sarà, pertanto, il Gos (data da definire) a prospettare eventuali limitazioni per la gara in oggetto.
La prevendita, in tutti i modi, scatterà al termine del briefing del Gruppo Operativo di Sicurezza.

Deferito dal TFN il calciatore Sandomenico

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, costituito dal Dott. Cesare Mastrocola Presidente; dall’Avv. Gaia Golia, dal Dott. Pierpaolo Grasso Componenti; con l’assistenza del Dott. Paolo Fabricatore Rappresentante AIA; e del Signor Claudio Cresta Segretario; con la collaborazione dei Signori Salvatore Floriddia, Paola Anzellotti, Antonella Sansoni, si è riunito il 16.04.2018 e ha assunto le seguenti decisioni:

DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI:
- SANDOMENICO SALVATORE (Calciatore all’epoca dei fatti tesserato per la Società Siracusa Calcio Srl, oggi tesserato in prestito per la Società Teramo Calcio Srl).

Il Procuratore Federale, visti gli atti del deferimento n. 9449/1007 pf 17-18 GP/GC/blp del 30.3.2018, effettuate le attività di indagine di propria competenza deferiva a questo Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare i Sigg.ri:
- Sandomenico Salvatore, all’epoca dei fatti tesserato per la Società Siracusa Calcio Srl:
per rispondere della violazione di cui all’art. 1 bis, comma 1, del CGS in relazione all’art. 8, comma 1, del CGS, per aver violato i doveri di lealtà probità e correttezza per aver, in concorso con altri, sottoscritto documenti rilevanti per le verifiche della Co.Vi.So.C. e degli altri organi di controllo della FIGC, aventi ad oggetto rinunce economiche da parte dello stesso tesserato rispetto a quanto negozialmente pattuito con la Società, caratterizzati da falsità materiale e da mancanza di veridicità nel contenuto, stante la palese difformità emergente dal documento che sarebbe stato sottoscritto dalla Società Siracusa Calcio e dal Sandomenico ed altro documento sottoscritto dalle stesse parti peraltro nella stessa data.

La Procura Federale ha formulato le seguenti richieste sanzionatorie:
- Sandomenico Salvatore: squalifica per 6 (sei) gare ufficiali ciascuno;
- per la Società Siracusa Calcio Srl: penalizzazione di 1 (uno) punto in classifica, da scontarsi nella corrente stagione sportiva.

Nel ribadire la totale estraneità ai fatti sovra-elencati (il calciatore all’epoca dei fatti era tesserato con la Società Siracusa Calcio Srl), la S.s. Teramo Calcio confida nel ricorso d’urgenza che verrà presentato dal legale del calciatore Sandomenico nei prossimi giorni.

Il programma settimanale

I biancorossi torneranno a lavorare sul campo del “Bonolis” nella giornata di domani, martedì.
Non sono attese squalifiche, mentre rientrerà dal turno di stop il Capitano Speranza.
Per giovedì è stata organizzata un’amichevole con il Francavilla Calcio (stadio “Bonolis”, ingresso libero), mentre domenica prossima si osserverà un turno di riposo, come imposto da calendario.
Il prossimo impegno ufficiale è la trasferta di Fano, pianificata per domenica 29 aprile (ore 14:30), allo stadio “Mancini”.

Questo il programma settimanale:
Lunedì: riposo;
Martedì: ore 15;
Mercoledì: ore 10; ore 15 (doppia seduta);

Giovedì: ore 15 (amichevole con il Francavilla Calcio);
Venerdì: ore 15;
Sabato: ore 10:30;
Domenica: riposo.

Sala stampa. Palladini: «Troppi regali, abbiamo fatto poco per recuperare»

Questa l’analisi post-gara del tecnico biancorosso Palladini, nella sala stampa del “Riviera delle Palme“: «Oggi abbiamo creato effettivamente poco per poter pareggiare. La strada si è fatta subito in salita, prendendo gol dopo nove minuti su un’azione che conoscevamo e subendo il raddoppio poco dopo, su una ripartenza nata da calcio d’angolo a nostro favore. L’avremmo potuta riaprire con Bacio Terracino sul finire del primo tempo e nella ripresa con Milillo, ma non è andata come speravamo. La Samb ha gestito bene il match nella ripresa e il nostro possesso palla è risultato sterile e poco incisivo. Non avremmo dovuto concedere quei regali. Secondo me oggi abbiamo fatto un passo indietro. Sono convinto di potercela fare, ma questa squadra ha un grande difetto: ha una difficoltà tremenda nel concretizzare sotto porta».

Samb cinica, il Diavolo paga dazio nella prima mezzora e cade (2-0)

Per l’importante match del “Riviera delle Palme”, biancorossi senza il proprio Capitano Speranza (squalificato), con indisponibili Bifulco, Rossi e Cretella: occhio al cartellino per cinque calciatori (Caidi, Ilari, Milillo, Varas e Ventola). Palladini (ex di turno al pari del suo secondo Voltattorni e del Ds Federico), schiera i suoi con il 3-5-2, con la coppia offensiva Gondo – Bacio Terracino, con quest’ultimo a caccia di quel gol che gli permetterebbe di entrare in doppia cifra.

Queste le formazioni ufficiali:

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): 22 Perina, 5 Mattia (83′ Conson), 6 Miceli, 32 Patti (VK); 14 Rapisarda, 20 Marchi (46′ Bacinovic), 4 Gelonese, 30 Tomi (K); 9 Bellomo (65′ Candellori); 11 Stanco (71′ Valente), 7 Di Massimo (71′ Miracoli).
A disp.: 33 Aridità, 3 Ceka, 13 Di Pasquale, 15 Demofonti, 17 Tirabassi, 35 Austoni.
All.: Capuano.

Schermata 2018-04-15 alle 16.32.36TERAMO CALCIO (3-5-2): 22 Calore, 15 Sales (VK), 23 Caidi (Cap.), 13 Milillo; 2 Ventola, 16 Graziano (83′ Amadio), 4 De Grazia (46′ Tulli), 10 Ilari, 14 Varas (72′ Sandomenico); 24 Bacio Terracino (83′ Fratangelo), 33 Gondo (60′ Panico).
A disp.: 1 Ricci, 3 Pietrantonio, 17 Castagna, 18 Diallo, 19 Faggioli, 20 Mancini.
All.: Palladini.

Arbitro: Andrea Capone di Palermo.
Assistenti: Mansi di Nocera Inferiore e Parrella di Battipaglia.

Ammoniti: Bacio Terracino (T), Rapisarda (S), Stanco (S),
Espulsi: -
Marcatori: 10′ Rapisarda (S), 25′ Stanco (S).
Spettatori: 4.361 (540 nel settore “Ospiti”).
Note: recupero: 1′pt, 5′st.

Match tutto in salita per il Diavolo, affossato da due reti subite nei primi 25 minuti, sugli unici due tiri in porta dei locali, ad opera di Rapisarda e Stanco. Occasioni ghiotte per Gondo, Bacio Terracino e Sales, ma il risultato non cambia. Servirà di più nella ripresa per provare la rimonta. Palladini tenta subito la carta Tulli dietro le punte, poi inserirà anche Panico, Sandomenico e Fratangelo, ma il risultato non cambierà. Di Panico, con un tiro da fuori area, con successivo tap-in di Milillo bloccato da Perina, l’occasione migliore. Dopo la sosta, Diavolo impegnato alla penultima giornata in casa del Fano per un fondamentale scontro diretto da non sbagliare.

Palladini e il match con la Samb: «Sappiamo bene quanto sia importante»

Queste le dichiarazioni di uno degli ex di turno, l’allenatore biancorosso Palladini, nell’abituale conferenza stampa pre-match allo stadio “Bonolis”, in vista della sfida di domani, domenica, contro la Sambenedettese: «Sarà sicuramente importante approcciare bene la partita, perchè abbiamo necessità di fare punti e domani incontriamo una squadra forte sotto tutti gli aspetti, che punta tuttora al secondo posto. Vogliamo fare una partita equilibrata tatticamente, con l’atteggiamento giusto. L’emozione all’inizio ci sarà, inutile nasconderlo, poi lascerà spazio all’obiettivo principale che è quello di muovere la classifica. In questi giorni abbiamo provato diverse soluzioni, compresa la difesa a quattro: il 3-4-3, però, è il modulo che ci ha garantito sinora più compattezza. Fare tabelle porta a poco, perchè poi vengono fuori risultati che vanno al di là dei pronostici: dobbiamo solo pensare alla partita di domani. Ci manca quella cattiveria e quella determinazione sotto porta che possono portare ad essere più concreti. Le ultime partite, d’altronde, sono state giocate tutte nella maniera giusta, dobbiamo proseguire su questa linea ma con maggiore cinismo. Sappiamo tutti quanto sia sentita questa sfida: la Sambenedettese avrà voglia di riscatto dopo la sconfitta di Bassano, ha giocatori offensivi di grande levatura, ma rispettando l’avversario, dobbiamo essere consapevoli che rimanendo concentrati possiamo giocarcela con tutti. Stiamo cercando di recuperare a pieno regime Panico, potrebbe anche essere una soluzione dall’inizio, vedremo. Sappiamo quanto sia importante per noi questa partita. Le parole di Fedeli? Abbiamo semplicemente due modi diversi di gestire le situazioni, ma non ho nulla contro di lui, anzi devo ringraziarlo perchè due stagioni fa mi ha offerto una grande opportunità».

#SamTer Ventidue convocati per la sfida del “Riviera delle Palme”

Dopo la rifinitura mattutina allo stadio “Bonolis”, il tecnico biancorosso Palladini, in vista della sfida esterna con la Sambenedettese (domani, domenica, ore 16:30), ha convocato i seguenti ventidue calciatori:

PORTIERI: 22 Calore, 1 Ricci.
DIFENSORI: 23 Caidi, 18 Diallo, 13 Milillo, 3 Pietrantonio, 15 Sales, 2 Ventola.
CENTROCAMPISTI: 8 Amadio, 17 Castagna, 4 De Grazia, 16 Graziano, 10 Ilari, 14 Varas.
ATTACCANTI: 24 Bacio Terracino, 19 Faggioli, 21 Fratangelo, 33 Gondo, 20 Mancini, 7 Panico, 9 Sandomenico, 11 Tulli.

Oltre allo squalificato Speranza, non partiranno alla volta del “Riviera delle Palme” il portiere Bifulco, il difensore Rossi ed il centrocampista Cretella.