Il resoconto dei campionati giovanili nazionali

Una vittoria e due sconfitte è il bilancio settimanale offerto dai team giovanili partecipanti ai campionati nazionali.
Esordio sfortunato per la Berretti che cede di misura in trasferta con il Modena, dopo aver recuperato il doppio svantaggio iniziale: sabato prossimo al campo “Acquaviva” arriverà un’altra emiliana, la temibile Reggiana.
A gonfie vele l’Under 17 guidata da De Amicis che sfrutta positivamente il turno casalingo, supera anche la Viterbese (firme di Calvanese e Mosca nel primo quarto d’ora) e conserva la leadership a punteggio pieno in coabitazione con la Juve Stabia.
Giornata difficile, infine, per l’Under 15, che finisce ko al cospetto della stessa formazione laziale, con un organico tuttavia ancora in fase di rodaggio.

TABELLINI

BERRETTI
MODENA – TERAMO 3-2
Bolognesi, Monacelli, Diallo, Silvestri (34st Collevecchio), Campanile, Masullo, Della Rocca (1st Tesone), D’Orazio (K), Faggioli, Lijoi, Di Tecco (34st Porrini).
A disp.: Natale V., Catani, D’Andrea, Iachini, Natale A., Sacchetti, Vanacore.
All.: Cifaldi.
Reti: 7pt Zito (M), 11pt Zironi (M), 14pt Di Tecco rig. (T), 32st Diallo (T), 33st Lugli (M).

UNDER 17
TERAMO – VITERBESE 2-0
Barduagni, Cafarelli, Di Domenico, Napolitani (36st Titianu), Ragozzo, Vinacri, Mosca, Carponi (39st Doganieri), Calvanese (15st Pincelli), Falco (15st Lombardi), Marini.
A disp.: Rosa, Doganieri, D’Angelo, Troka, Natali, Marziani.
All.: De Amicis.
Reti: 13pt Calvanese, 15pt Mosca.
Ammoniti: Napolitani, Ragozzo.

UNDER 15
D’Aniello (11st Camaioni), Di Battista (11st Barnabei), Di Rienzo (21st Spinelli), Furlan, Lombardi, Sgura (K) (1st Cargini), Quieti (11st Lucci), Liberatori, Lombardi, Crescenzo (1st Iuvalò), Circelli (27st Ferrajolo).
A disp.: Di Pietro, Polidori.
All.: Scervino.
Reti: 25st Lombardi.

Il programma settimanale

Classico day-off del lunedì per la truppa biancorossa di ritorno dalla lunga trasferta di Pordenone.
La squadra riprenderà la preparazione nella giornata di domani, martedì, con una seduta pomeridiana al “Bonolis“.
Non sono previste squalifiche da parte del Giudice sportivo.

Questo il programma settimanale:
Lunedì: riposo;
Martedì: ore 15:00;
Mercoledì: ore 10 e ore 15:00 (doppia seduta);
Giovedì: ore 15:00 (amichevole infrasettimanale con la Berretti);
Venerdì: ore 15:00;
Sabato: ore 10:00 (rifinitura);
Domenica: ore 14:30 gara di campionato Teramo – Fermana.

Tanti auguri a…Nebil Caidi

Giornata speciale per il difensore biancorosso Nebil Caidi.
Il centrale originario di Ravenna, infatti, giunto alla sesta stagione consecutiva con la maglia del Diavolo, festeggia quest’oggi le sue ventinove primavere.
A Neb rivolgiamo, a nome del club e di quella che è ormai diventata la sua città d’adozione, i migliori auguri di buon compleanno!

Sala stampa. Asta: «Hanno strameritato, salvo la nostra reazione»

Questo il commento al match del tecnico Asta nella sala stampa del “Bottecchia” di Pordenone: «Complimenti al Pordenone perchè è nettamente la squadra più forte, ha tutto per arrivare prima, forza fisica, qualità, panchina lunga. Noi non siamo stati bravi sulle seconde palle perchè per assurdo, se non avessimo concesso il 4-1 su un nostro errore, l’inerzia sarebbe potuta cambiare nel momento della seconda segnatura di Barbuti. Certo, il nostro campionato non passa da qua, loro hanno strameritato. Mi piace, però, vedere il bicchiere mezzo pieno: c’è stata la reazione giusta, la voglia di non soccombere, peccato non averli fatto soffrire fino al termine».

Il Teramo cede (4-2) sotto i colpi della prima della classe

Biancorossi impegnati quest’oggi al “Bottecchia” di Pordenone, al cospetto dell’ambiziosa capolista imbattuta del girone, che nelle ultime due stagioni ha chiuso la regular season al secondo e terzo posto.
Un ex per parte, Barbuti su sponda teramana, Lulli su quella friulana.
Asta recupera Graziano dal turno di squalifica, Amadio e Barbuti dai problemi muscolari: entrambi partiranno inizialmente dalla panchina.

Queste le formazioni ufficiali:

PORDENONE CALCIO (4-3-2-1): Perilli, Formiconi, Stefani (K), Parodi (70′ Bassoli), De Agostini (70′ Nunzella); Misuraca (63′ Martignago), Burrai, Danza; Ciurria (63′ Silvestro), Saint-Maza (79′ Magnaghi); Gerardi.
A disp.: Zommers, Lulli, Buratto, Berrettoni, Pellegrini, Raffini.
All.: Antonioli.

TERAMO CALCIO (4-3-3): Calore, Ventola, Caidi, Speranza (K), Sales; Varas (46′ Graziano), De Grazia (68′ Amadio), Ilari; Bacio Terracino (46′ Pietrantonio), Foggia (62′ Barbuti), Tulli (76′ Soumarè).
A disp.: Lewandowski, Altobelli, Paolucci, Soumarè, Mancini, Fratangelo.

Arbitro: Paride De Angeli di Abbiategrasso (MI).
Assistenti: Vono di Soverato (CZ) e Cartaino di Pavia.

Ammoniti: Danza (P), Sales (T), Misuraca (P), Stefani (P), Pietrantonio (T), Soumarè (T).
Marcatori: 9′, 77′ Danza (P), 31′ Gerardi (P), 38′ Maza (P), 67′ Ilari (T), 82′ Barbuti rig. (T).
Spettatori: 1.200 circa (30 da Teramo).
Note: pomeriggio fresco e piovoso. Recupero: 2′pt, 4′st.

Primo tempo perfetto dei friulani che chiudono avanti di tre reti, passando in vantaggio dopo nove minuti grazie a Danza. Sotto il nubifragio del “Bottecchia”, la reazione dei biancorossi è in un paio di conclusioni alte di Ilari e in un tiro di Bacio Terracino respinto da Perilli. Dopo la mezzora il Pordenone chiude il match grazie alle marcature di Gerardi e Maza. Doppio cambio in avvio di ripresa: dentro Graziano e Pietrantonio in luogo di Varas e Bacio Terracino. A metà ripresa la rete della bandiera di Ilari, con i rientri in campo di Amadio e Barbuti, prima del poker di Danza e del rigore trasformato da Barbuti su tocco di mano del capitano neroverde Stefani.

Sfida alla capolista. Asta: «Affronteremo la squadra con piu’ certezze»

Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico Asta nella rituale conferenza pre-partita, tenutasi in mattinata presso la sala stampa del “Bonolis“: «Non ho dubbi particolari nè sul modulo nè sui calciatori da far scendere in campo, spero di averne di più la prossima settimana, perchè vorrebbe dire che saremo entrati a regime, cioè con la rosa completamente a disposizione. Barbuti e Amadio ci saranno, ma solo per un eventuale minutaggio ridotto. Abbiamo provato in settimana alcune situazioni, lavorando su tre sistemi di gioco, con l’obiettivo di essere sempre propositivi, non certo per protezione, perchè la nostra difesa è l’attacco. Devo cercare di dare ai miei ragazzi sempre più certezze, risposte immediate, soluzioni pronte. Nelle prossime cinque gare affronteremo quattro squadre che puntano ai primi posti (Pordenone, Feralpi, Bassano e Padova, ndr), purtroppo sapevamo già in fase di compilazione che il nostro calendario sarebbe stato subito in salita. Ci penseremo volta per volta. Il Pordenone? In questo momento è semplicemente la squadra più forte, non perchè sia prima in classifica, ma perchè ha determinate certezze che non hanno le sue rivali. Ha compattezza, struttura, sa quello che deve fare in determinate situazioni. Noi dovremo rispondere con le nostre caratteristiche, non pensando di giocare come fatto nel secondo tempo con il Ravenna. Dovremo concedere qualcosa agli avversari, al fine però di creare occasioni da rete, perchè difenderci ad oltranza non rientra nelle nostre competenze».

I convocati biancorossi

Consueta rifinitura mattutina del sabato al “Bonolis” per i ragazzi di Asta, in attesa della lunga trasferta di Pordenone, ospiti domani, domenica (ore 14:30) dell’attuale capolista.

Di seguito i ventuno calciatori convocati:

PORTIERI: 22 Calore, 12 Lewandowski.
DIFENSORI: 5 Altobelli, 23 Caidi, 3 Pietrantonio, 15 Sales, 6 Speranza, 2 Ventola.
CENTROCAMPISTI: 8 Amadio, 4 De Grazia, 16 Graziano, 10 Ilari, 7 Paolucci, 14 Varas.
ATTACCANTI: 24 Bacio Terracino, 25 Barbuti, 9 Foggia, 21 Fratangelo, 20 Mancini, 17 Soumarè, 11 Tulli.

Tris di impegni per i nostri team giovanili: esordio Berretti a Modena

Torna al completo il quadro agonistico giovanile nel prossimo fine settimana.
Esordio ufficiale, infatti, per la Berretti di Cifaldi, che inizierà il suo cammino domani, sabato 23 settembre (ore 15) ospite del Modena, nel match in programma presso il campo “Venturelli” di Castelvetro di Modena.
Il giorno dopo, sabato 24 settembre, sarà la volta di Under 17 e Under 15, impegnate al campo “Acquaviva“, contro la Viterbese Castrense: i ragazzi di De Amicis, attualmente in testa alla classifica a punteggio pieno, scenderanno in campo alle 14:30, mentre alle ore 12 sarà il turno dei più giovani diavoli guidati da Scervino.

I CONVOCATI

Due giovani difensori convocati in maglia azzurra

Nuova soddisfazione per il Settore giovanile biancorosso.
Due promettenti difensori centrali, infatti, Pasquale Campanile (classe 2001) e Filippo Vinacri (classe 2002), il primo in forza alla Berretti, il secondo con l’Under 17, sono stati convocati dalla Rappresentativa di Lega Pro Under 17, per uno stage itinerante di selezione, in programma il 26 settembre prossimo, presso il Centro sportivo federale di Coverciano (FI).