Asta: «Stiamo lavorando molto sotto l’aspetto fisico e tattico»

asta

Questo il pensiero dell’allenatore biancorosso Antonino Asta dopo la positiva sgambata di Martinsicuro (0-4): «E’ stato un buon test, arrivavamo da una settimana con un carico importante, sapevo che sotto l’aspetto fisico avremmo patito ed in effetti tutti hanno giocato solo quarantacinque minuti, ma avevo l’obiettivo di incontrare le difficoltà fisiche. Ci sono cose da rivedere, è normale, ma sono soddisfatto che non si siano verificati contrattempi muscolari: Foggia ha smaltito un piccolo indolenzimento muscolare e procediamo speditamente verso la settimana che ci condurrà alla trasferta con il Mestre.
In questo precampionato abbiamo lavorato molto sia sotto l’aspetto fisico che tattico: essere aggressivi e ripartire velocemente non è facile in questa fase, ma i ragazzi pian piano stanno assimilando il mio credo. Le prime giornate costituiscono sempre un’incognita, ma dobbiamo cercare di prepararci nel modo migliore la prossima settimana. I nuovi arrivi? Varas è leggermente più avanti, mentre Bacio Terracino è un po’ indietro sotto l’aspetto atletico, ma sono tutte situazioni che avevamo preventivato e che rientrano nella norma del periodo».