Asta: «Sereni e realisti, dobbiamo procedere partita per partita»

ASTA

Questo il pensiero del tecnico Asta alla vigilia del match casalingo di Coppa Italia con il Fondi: «Mettiamo benzina sotto l’aspetto atletico in vista dell’avvicinamento all’esordio in campionato e spero di poter cominciare a capire meglio pregi e difetti della squadra. Tra i nuovi arrivi Bacio Terracino è in ritardo di condizione e non verrà convocato, mentre Varas sarà disponibile pur non essendo in condizioni ottimali. Anche Amadio va valutato, non credo sia nulla di grave, eventualmente valuterò le alternative, senza rischiare nessuno. Il mercato? Si può dire che siamo quasi completi, ad eccezione di un paio di tasselli. Dobbiamo solo verificare numericamente in quale zona del campo ci sia bisogno di qualche rinforzo importante per la causa. La sconfitta di Fermo? Ho rivisto la gara, perdere non fa mai piacere, ma ritengo che i miei ragazzi, ad esclusione della prima parte della ripresa, abbiano prodotto diverse occasioni da rete, in una partita quindi strana da decifrare. Siamo però realisti e sereni, ad oggi siamo la seconda squadra più giovane del girone, con poco più di 23 anni di età media, dobbiamo semplicemente procedere partita per partita e pedalare tanto».