Asta: «Affronteremo la squadra piu’ in forma, ma dovremo osare»

asta

Vigilia di campionato per il Diavolo, atteso domani dalla dura trasferta di Reggio Emilia, la squadra che ha totalizzato il maggior numero di punti (17, ndr) nelle ultime sette gare, capolista del girone nella speciale graduatoria relativa ai secondi tempi.
«Culliamo il sogno – il pensiero di mister Astadi realizzare prima o poi un colpo importante in trasferta. Domani, però, affronteremo la miglior squadra del momento (cinque vittorie e due pareggi nelle ultime sette, ndr) e non è purtroppo una novità. Ogni partita ha la sua storia, domani dovremo essere stretti e corti, non rinunciando mai a ripartenze rapide, magari con l’utilizzo di due attaccanti meno strutturati in avanti che in campo aperto possano garantire la giusta pericolosità. La Reggiana? Ha un giocatore, Cesarini, che in questo momento, da trequartista, può spaccare le partite quando vuole, forse è il talento più cristallino dell’intero girone: per questo avrò bisogno di un giocatore fisico che possa contrastarlo. Dovremo osare di più, mi piacerebbe ritrovare a Reggio quella squadra garibaldina apprezzata fino a qualche settimana fa. La partita con il Fano mi ha detto che questo gruppo non deve avere timori particolari, altrimenti può andare in difficoltà. Mercato? Pensiamo prima a queste due partite con Reggiana e Mestre, poi visto il calendario e l’ulteriore turno di stop atteso, ci sarà tempo per tracciare le opportune valutazioni».