14/07/15 – Il Centro – Preso il difensore Rigione

Quarto colpo di mercato in casa Teramo, che nonostante l’inchiesta tira dritto nella campagna di rafforzamento per il campionato cadetto. È arrivata ieri la firma del difensore centrale Michele Rigione, classe 1991, ex Catanzaro, Grosseto (in B), Cremonese e Foggia. Rigione, cresciuto tra le fila di Chievo e Inter, ha sottoscritto un contratto biennale con il club di via Oberdan. «Il Teramo era sulle mie tracce da diversi mesi», ha detto il 24enne difensore di origini napoletane, «e quando ho rescisso il contratto a Catanzaro, a fine stagione, è stato il primo club a contattarrni, mostrando estrema fiducia nelle mie qualità. La società mi ha fatto sentire importante e questi dettagli mi hanno favorevolmente impressionato. Il mio ruolo? Nel mio percorso calcistico ho avuto modo di provare sia lo schieramento a tre che a quattro nel settore difensivo agendo da centrale». E’ arrivata ieri anche la conferma dell’esterno Luca Di Matteo. Il giocatore pescarese, classe 1988, ha prolungato di una stagione il contratto scaduto lo scorso 30 giugno. «Ho sempre espresso la volontà di rimanere», ha dichiarato Di Matteo dopo la firma, «e non poteva essere altrimenti, perché qui a Teramo si è formato un gruppo splendido, dentro e fuori dal campo. Ritrovare la B è uno stimolo in più poiché l’ho frequentata per diverse stagioni (con le maglie di Cittadella, Crotone. Vicenza e Padova, ndc) e, conto di dimostrare nuovamente il mio valore. Spero di rivivere i momenti esaltanti già gustati con i miei tifosi, da cui mi aspetto il consueto e fondamentale appoggio. in particolare dalla curva. Il prossimo sarà un campionato particolarmente difficile, con la presenza di tanti giocatori di primo piano e di squadre blasonate». Il Teramo, nelle prossime ore, potrebbe ufficializzare altre operazioni di mercato in entrata. In stand-by per il momento l’ingaggio del terzino sinistro Tommaso D’Orazio, che dovrebbe arrivare dall’Ancona.

Gaetano Lombardino